martedì 31 agosto 2010

Delirio annunciato ... e delirio e' stato !

C'era tanto vento
C'era tanta voglia di farci male
Cera finalmente di nuovo The Man
Dopo Rosate mi trovo fuori con SprinterCorrado SebaTheMan e Cicciocavendisch
Cambi veloci
In 4 per me era durissima
Arriviamo a Motta
Io con il fegato in mano
Penso "non ci prenderanno piu'"
Invece dopo Besate torniamo a gruppo compatto o quello che rimane del gruppo
Rusate bestiali
Si vocifera che giovedi' a Corsico le forze dell'ordine faranno i controlli ...
Gira troppo polase ;-))

One Love : The Bike

16/08 Val Belviso

Finalmente le piogge monsoniche sono terminate ...
Il cielo resta minaccioso ma almeno al mattino dovrebbe tenere ...
Sveglia comoda e con "il Simonini" mi fiondo in una nuova avventura a ruote grasse ...
La Val Belviso ...
Itinerario totalmente nuovo seppur relativamente vicino a casa ...
Prendiamo il Sentiero Valtellina in direzione Tirano ma proprio a causa delle piogge incessanti dei giorni scorsi dopo solo 5 km dobbiamo guadare un ruscello solitamente secco, morale scarpe e calze fradice ... e via
Proseguiamo ed attacchiamo la salita di Carona
Bella regolare attorno al 7% ed arriviamo a quota 1060 mt
Discesina breve e dentro nella Val Belviso ...
La strada diventa da subito sterrata ...
Fondo ben battuto ma veramente pendente ...
Superiamo le dure rampe con non poca fatica ...
Arriviamo sotto alla diga di Frera e ci spariamo la serie di tornanti micidiali che ci porteranno al lago a quota 1485 slm ...
La strada che costeggia il lago e' allagata e le cime che chiudono la valle innevate di fresco dalla nevicata notturna...
Ci saranno 12 -13 gradi al massimo e l'aria si fa sempre piu' umida ...
Giriamo la bici e via verso casa ci aspetta taragna e spezzatino + zola ...
Brutto vero ?...
Appena a casa ricomincia il diluvio ...
Jah bless

Manetta Windy Racing Day

Mi sa proprio che stasera ne vedremo delle belle con questo venticello che spazza la campagna ...
ore 17.30 solito posto ...

rimetto la cartina con passaggi orari per chi volesse unirsi alla sarabanda ...

in manetta i trust

Seba "The Man" e' tornato !!!

Si dice che Seba e' tornato in gruppo

Si dice che Seba sia tornato piu' forte di prima

Si dice che sabato abbia gia' fatto piegare la testa a tanti

Si di ce ... ma io ci credo perche' I'm a believer

15/08 Mtb Mushroom Mission

Diluvio tutta notte ma mattina asciutta ...
Durante l'uscita di ieri avevo visto a bordo strada un po di "mazze di tamburo" (scientificamente : Macrolepiota procera) (per i valtellinesi : i fung dei milanes)
decido di andare a raccoglierle in mtb cosi' da preparare adeguatamente lo stomaco al ricco pranzo del ferragosto ...
quindi armato di apposito bag con la fida Mantra ad andatura turistica vado per boschi ...
bottino finale ricco e succulento con frittate e fritture a nastro ...
le padrone ringraziano ...

lunedì 30 agosto 2010

14/08 Alpe Piazzola

Parto da casa
Cielo plumbeo
20 gradi e fortissima umidita'
Prendo per Castello dell'Acqua e su in direzione Piazzola senza pensarci troppo ...
La salita e micidiale e costante ... si costantemente dura
Dopo 7 km la strada si fa sterrata ma il fondo e' veloce e ben battuto
La velocita' e' bloccata ad una cifra ...
Arrivo a Piazzola e prendo la strada che porta al rifugio Pesciola ...

Dopo un paio di km la strada finisce e diventa sentiero ...
Scendono degli escursionisti, chiedo lumi, e mi parlano di 2 ore abbondanti di portage duro per arrivare al rifugio ...
Giro la bici ...
Sara' per un'altra volta quando il livello di masochismo sara' piu' elevato ed il cielo non prometta diluvio ...
Ripasso da Piazzola dove c'e' festa ed i veci "remenano" sapientemente la polenta con gesti antichi ...
scatto due foto ... la tentazione di fermarmi e' forte ma le padrone chiamano ...

un attimo e sono in discesa a freno aperto ...
uammmm !!!

Mtb & Mushroom mania




... essi' vacanzina all'insegna della Extreme-Mtb ed alla Boletus-Edulis mania !!!

venerdì 13 agosto 2010

... bello scattarsi sui denti

media folle anche ieri sera ...
sara' stata la paura di prendere la docciata ...
sara' stata la temperatura ideale per sfiammare ...
sara' stato l'accumulo di polase della settimana ...
morale ieri sera ci siamo veramente dati battaglia ...
scatti controscatti allunghi sfiammatoni sempre sopra ai 50kmh ...
gli sbarbati come e' giusto hanno una marcia in piu' ...
infatti Aly Gabry ed i Pyton han fatto l'inferno ...
ma noi vecchietti non abbiamo mollato la presa ...
volata senza storia con Ciccio-Cavendisch che schianta tutti con autorevolezza
giro asciutto neanche una goccia
ed ora qualche giorno in montagna tra BDC e MTB con questi panorami negli occhi ...

Produci consuma crepa
Sbattiti fatti crepa
Cotonati i capelli riempiti di borchie rompiti le palle rasati i capelli crepa

giovedì 12 agosto 2010

Racing day

... il sole illumina l'orizzonte e le nubi sembrano diradarsi lasciando spazio alla potente luce estiva ...
in lontananza si ode ancora il borbottio roco dei tuoni ...
ma qui le strade si stanno asciugando velocemente ...
la dipendenza da pedivella inizia a salire cattiva a vampate sempre piu' frequenti ...
io ci saro' con la mantellina in tasca all'urlo di ifix tchen tchen !!!

mercoledì 11 agosto 2010

ma ... dobbiamo credergli ?

Sfiammatoni durissimi

Ci si ritrova ancora in tanti
non tantissimi come settimana scorsa ma siamo ancora un buon numero
ci sono anche dei ciclisti pericolosi con maglia arancione ed altri noti martellatori della bassa
si parte subito forte e poi via con lunghe trenate senza rimorso
il cuore fisso tra i 174 ed i 178 battiti stando in scia e davanti si scattano sui denti
sono momenti difficilissimi
al primo passaggio a Rosate ero gia' da bombola dell'ossigeno
l'acqua del motore e' in ebollizione ma non ci si puo' fermare
cartellino giallo per AntonyGlass !!!
le parole "aspetta" "piano" non sono contemplate nel vocabolario manetta
ci siamo salvati grazie alla nostra fede nel pignone ...
Jah bless

martedì 10 agosto 2010

Mongolia Bike Challenge


Mountain bike in Mongolia, è iniziata la sfida sui pedali
Dieci tappe per 1400 km: 93 corridori al via, tra cui il l'italiano Marzio Deho e l'ex gregario di Armstrong Heras
Prima tappa 110 km 770 metri di dislivello vento da paura e fondo sabbioso che ha creato molto disagio
Pare proprio che la prima tappa sia stata ad appannaggio del mitico Deho arrivato con 27 minuti di vantaggio su due indigeni ed ha anche pettinato il signor Heras attardato pero' da una foratura
Si avvicina il deserto dei Gobi

more info qui

Domenica in groppa alla MTB

Dopo un sabato d'inferno mi aspetto una domenica "a modino" come dice il mio amico di Poggibonsi
Sveglia comoda
Colazione solita da vecchio del 1800 con pane latte e marmellata
Tazzone di caffe nero bollente con miele a profusione e via
Direzione Alpe Mara
Poi si vedra' strada facendo
In un'ora di ascesa arrivo a Santa Maria Perlungo
Dopo un'altra ora di salita sono all'Alpe Mara
Ci vuole pero' un'altra mezzoretta di bici a spinta per arrivare in cima
La Mantra in configurazione forcella nuova da 12 risulta essere molto ingovernabile sul ripido sconnesso, si impenna e non riesco ad andare avanti, devo assolutamente togliere gli spessori sotto la pipa per avere l'avantreno piu' piantato ...
La giornata si e' fatta decisamente bella, temperatura ideale, prosciugo la borraccia di sali, mi autostimo profondamente, mi godo la vista sul versante orobico della valtellina e laggiu' in basso Sondrio come da foto


Sono a quota 2200 slm sul Doss Liss come lo chiamano i locali
Da qui prendo lo spettacolare sentiero in costa ( qui sotto in foto ) che mi portera' all'Alpe Rogneda ...



giunto a Rogneda mi gioco il mio unico gel di maltodestrine e nonostante siamo gia' piu' di 3 ore che pedalo e cammino decido di andare oltre e raggiungere l'Alpe di Ron ...
itinerario per me inedito
pian piano attraverso l'altipiano che e' sempre attorno si 2200 2300 metri slm e salgo fino al laghetto di Rogneda ... mi disseto con dell'acqua che mi sega in due gli incisivi e mi sciroppo l'ultimo costone veramente ripido che mi divide da Ron rigorosamente con bici in spalla ...


supero la costa che ad occhio dovrebbe essere attorno ai 2400 metri slm scatto la foto qui sopra e mi fiondo finalmente in discesa su un pratone bello ripido fino ad arrivare a costeggiare il piccolo "laghetto dei camosci" ...
la Mantra che in salita era diventata ingovernabile e diventata uno sballo in discesa, precisa, guidabile, sicura ...
insomma riesco a "venir giu'" da pendenze impensabili senza troppo "pate' d'animo" ma gli spessori sotto la pipa sono comunque di troppo ...
morale tra un salto ed una derapata arrivo all'alpeggio di Ron dove trovo "il Cesare"
l'istituzione del posto, il solitario re di Ron, il master dell'alpeggio da piu' di 20 anni ...
mi vede passare, vede che sono alle cozze ( sono ormai 5 ore che sono in giro ) e mi trascina dentro all'alpeggio e mi offre una tazzona di caffe' rigorosamente ed abbondantemente corretta grappa, ci facciamo due chiacchiere due risate e con la promessa di tornare a trovarlo mi congedo e mi preparo per affrontare quasi 2000 metri di dislivello in discesa Yeahhh !!!
un ultimo sguardo al panorama e via di adrenalina totale ...



grazie Sgagnamanuber Jah bless !!!

Angels

lunedì 9 agosto 2010

Ron

Girovagando al cospetto dei 3134 mt della vetta di Ron ...

Decauville

Sabato d'inferno ...
Stravolti tutti i programmi ...
La Valmalenco e' la che mi aspetta ...
Riesco a fare due ore in serata vicino a casa dopo varie peripezie ...
Mi sparo la sempre favolosa decauville del Gaggio ...
Cosi' ho tempo di osservare i monti del versante Retico dopo Sondrio ed ispirarmi ...
La Mantra con forcella nuova e' "gud" al primo impatto ma di sterrato ne ho fatto poco ...


Proud to be Manetta

venerdì 6 agosto 2010

Si prevede un Week End di Mtb durissima

Full immersion di Mtb in valtellina
Sabato ho in mente ilpasso del Muretto in Valmalenco con discesa a Maloja city
Domenica giro della Val Poschiavina con discesa dal Passo di Campagneda
Cosi' vediamo come va la forcella nuova della Mantra

giovedì 5 agosto 2010

Motta Visconti

Ma secondo voi a Motta come stanno ?
D'inverno la neve si scioglie dopo mesi ...
D'estaste ogni nuvola che passa piove ...
Anche stasera e' andata cosi'
Giro asciutto
Acqua solo a Motta
Bella media anche stasera con Big Piton sugli scudi !!!

Never give up

mercoledì 4 agosto 2010

Sempre ottima media

Anche ieri sera eravamo una marea ...
Arietta fastidiosa ma che non ha impensierito nessuno ...
Soliti tiratoni di collo ma tutto nella norma ...
Nella norma ormai anche che io "non vada avanti" come dice Flo' ...

Brutte notizie invece dal giro diurno ...
Dove il "Cubano" agganciava "I Love Bracchi" e lo faceva andare a terra ...
Morale, dopo l'aggancio il Cubano ha scavalcato il guard-rail in volo plastico ed e' finito nel fosso per un tuffo non troppo carpiato ma senza gravi danni,
mentre Bracchi ha strisciato sull'asfalto per metri escoriandosi dalle caviglie al viso ...
Giuseppe siamo con te !!!

martedì 3 agosto 2010

Manetta Racing Day

Pare una giornata ideale per sgasare corposamente ...
Ci si vede alle 17.30
solito posto

L' Aerodinamica prima di tutto

... dite che e' passata da Robbio, nel tempio del grandissimo Mr. Mariano "Cycling Engeneering", la signorina prima di farsi fare questa bomba di telaio ...
certo la comodita' non era uno dei must del progetto ...
pero' a livello di aerodinamica niente da dire ...



via Chicke&bikes

lunedì 2 agosto 2010

Deliri estivi ...

Sarebbe anche ora di andare in ferie ...
Ma cosa sono le ferie se no una fuga dalla realta' ...
Una fuga brevissima peraltro ...
Un preludio ad un doloroso rientro ...
E se uno sta bene a fare la vita di tutti i giorni ...
Perche' andare in ferie ???
scusate non vi sento ...
si sente ?
si sente poco ...
non vi sento ..



... correzione al post di ieri
mi hanno fatto notare che la differenza tra il giro lungo ed il giro corto della domenica e' di ben 33 km ... a parte la media ...

domenica 1 agosto 2010

Corsico 8,30

Una marea anche stamattina ...
Ci dividiamo ad Ozzero ...
Meta' vanno per il lungo ...
Meta' vanno per il corto ... che poi ci sono 7 km di differenza tra i due giri ... dicono ...
Noi si va per il corto ...
Le fatiche settimanali si fanno sentire ...
La media e' buona ...
Il dislivello e' minimo ...
Ma ci rifaremo ...