venerdì 29 aprile 2011

Primi Rudimenti

Durante le feste ho portato spesso a spasso le signorine
Ciclabile e pedalare
Il sentiero Valtellina alterna un po' tutte le condizioni che uno su una due ruote puo' incontrare
Con tratti da bici a spinta salitozzi e discese senzafreni
Quale palestra migliore per le due volenterose signorine


Racing Sunday

Anni fa era una delle gare piu' tecniche del panorama mtb ligure
Gf dei Maxei ... i famosi muretti di pietra a secco liguri
Ora la gara e' stata molto addolcita
Ma ci sono sempre delle belle discese su lastroni di pietra "abrasiva"
Che col bagnato diventa invece pietra "impraticabile"
C'e' quindi da sperare che sia asciutto
37 km in totale
un buon dislivello
ma mi pare che si salga a gradoni
non come ad Arenzano che si puntava dritta la vetta del monte

vedremo ...
vedremo se la condizione e' migliorata
e vedremo se l'affiatamento con la Nina si fa di volta in volta piu' forte piu' intimo
intanto per non farmi mancare niente ...
domani molto probabile che mi faccia un giro a Finale sull'anello della 24Ore
giusto per scatenare un po di adrenalina e cazzi buffi ...
qualcuno sa se e' stato tracciato di fresco ??

Fatica a bestia

Ieri sera
Tra il solito ed immancabile venticello
Le sfiammate
e fatica accumulata
e' stato come entrare in un grosso :

"Cespuglio Di Schiaffi"

giovedì 28 aprile 2011

Ok ok forse piovera' ...

ma e' tanto importante ?
l'acqua e' come il freddo ...
basta non pensarci troppo
ci si mette qualcosa di plastica addosso e via
il bisogno va sedato
quindi
belli concentrati
e via
solito posto
solita ora

no remorse


Porfi questo piace ?

mercoledì 27 aprile 2011

Un paio di foto di lunedi' ad Agrano

Un po meno rigido che a mozzate e sicuramente piu' ingarellato


stimolato certamente dal bel percorso
speriamo che domenica a Pontedassio ci sia della bella salita feroce
e discese altrettanto divertenti

we are Manetta yeah !!!

Micky video in morimondo style ...


la data e' sballata
il video e' del 23/04/2011

Oggi 17.45 in Conca

Se ci fossero volontari
Noi siamo in Conca anche oggi
Ma partiamo alle 17.45
e partiamo MOLTO RILASSATI



martedì 26 aprile 2011

Vento sempre

Sembra di essere in olanda piu' che nella afosa padania
Ma ormai ci abbiamo fatto l'abitudine
Parto con le gambe che gia' urlano
La gara di ieri ancora da metabolizzare
Mi stacchero' a Binasco penso
Riesco invece coi denti a stare in gruppo
Ma e' un gruppo che si assottiglia chilometro dopo chilometro
Arriviamo alla volata in una quindicina
Proprio sul rettilineo si scatena il primo sciacquone della stagione
E quindi si va di baretto ed e' andata a finire cosi' ... Cheers !!!


God Save Manetta

Storie di spakka e di radici ...


Il Maestro vi aspetta


... per smaltire il capretto / l'agnello non c'e' modo migliore !!!
Pensera' a tutto Lui


Destinazione Paradiso: il Salisburghese

Ci sono alcuni luoghi comuni che di fatto ‘ci azzeccano’. Tra questi inoltre ce ne sono altri che non solo corrispondono alla verità, ma che la rispecchiano con tale naturalezza da non avere quasi bisogno di prove tangibili per essere verificati.

Ma una prova la vogliamo dare. Per andare bene in bicicletta dobbiamo spostarci al nord’, dove la pedalata appare una filosofia di vita dai più giovani fino alla terza età. E il paradiso dei ciclisti, nel nostro caso, non è neanche così lontano bensì in Austria e per essere precisi nella regione del Salisburghese. La patria di Mozart infatti accoglie ben 6.000 chilometri di percorsi ciclabili, da dividere tra piste per bici da corsa e itinerari per mountain bike, insomma … un vero e proprio paradiso cicloturistico, che ha fatto di questa regione una delle mete più ambite in Europa per muoversi in bicicletta!

Per il ciclismo sportivo, a partire dai mondiali del 2006, gli appassionati possono scegliere di seguire le tracce dei loro campioni: nella zona del SalzburgerLand Salzkammergut, che si estende dai laghi salisburghesi al Dachstein, si può scegliere tra 25 itinerari per bici da corsa, orientandosi con cartine dettagliatissime e apparecchi GPS su cui sono registrati gli itinerari. Oltre a ciò, a partire dalla fine di aprile (la prima è la Salzburger Rad-Frühling, che inizia il 30 aprile 2011 nella Residenzplatz, nel centro storico di Salisburgo) ci sono diverse manifestazioni dedicate proprio al ciclismo sportivo, tra maratone, mostre e manifestazioni a tappe.

Sono diversi inoltre gli itinerari che portano i ciclisti a pedalare per centinaia di chilometri lungo la regione del Salisburghese e i suoi spettacolari paesaggi: la ‘Ciclabile di Mozart’ (450 chilometri dal Salisburghese, al Tirolo e alla Baviera) e la ‘Ciclabile dei Tauri’ (che dalle cascate di Krimml accompagna i turisti in bicicletta per 270 chilometri) sono solo due tra gli esempi di spiccato interesse per gli appassionati.

Nel ‘Paradiso dei ciclisti’ inoltre nulla viene lasciato al caso: diverse decine di strutture alberghiere lungo gli itinerari o nelle immediate vicinanze, hanno calibrato la propria offerta sull’accoglienza dei cicloturisti, fornendo un servizio particolarmente centrato sulle esigenze di chi ama la bicicletta e se la porta in ferie. Informazioni, trasporti per spostarsi da un itinerario all’altro, strumenti di localizzazione e di orientamento e soprattutto bellissimi paesaggi e piste sicure, sono alcuni degli elementi che fanno del Salisburghese una regione tra le più ambite per chi vuole vivere la bicicletta con serenità e in armonia con la natura.

Una curiosità: il Salisburghese offre anche itinerari attrezzati con biciclette elettriche, dove ciclismo, tecnologia e rispetto dell’ambiente si sposano perfettamente.

Per maggiori informazioni:

www.salisburghese.com

e su Facebook www.facebook.com/salisburghese.


lunedì 25 aprile 2011

... qualcosa o qualcheposto di Omegna

Ci sono arrivato solo grazie al navigatore
Agrano di Omegna
Un paesino sulla costa del Mottarone
Versante lago d'Orta
Posticino spettacolare
Un'eden bucolico ed agreste
Rivedo facce amiche e le facce brutte dei martellatori micidiali del master sport&sport
Insomma anche oggi piu' di 40 veterani a farci la guerra
In totale quasi 200 partenti il 25 aprile
Direi numeri importanti quasi da granfondo
Bravo Catizzone & friends !!!
Partono i senior
Poi noi veterani
Poi credo i Gentleman
Poi non lo so
Si fa un giro di lancio e poi via
Giro di lancio subito a sportellare dopo poco c'e' una breve rampa in salita micidiale
dura poco per fortuna e quindi via dentro il bosco
Un po di single track vallonato quindi unpaio di tornanti in discesa con terreno polveroso
ecco la polvere sara' un po la costante della giornata
quindi sentierino nella pineta un po di prato e quindi strada sterrata che ci porta al via volante sotto il gonfiabile
e si ritorna sulla rampa
mi passa Leo del Team 99 dell'amico Esposito Cicli
gli tengo le ruote pensando che tanto la salita finisce da li a poco
invece questa volta si fa il giro vero
e la salita continua e continua sempre piu' incarognita
si alternano rampe da rapportino a tratti piu' pedalabili
ma per 15 20 minuti si sale fino al gpm
Leo e' volato via lieve e potente da vero biker
inizio con qualche timore la discesa ma la Nina si comporta bene e la lascio correre
la discesa e' veramente bella
impegnativa ma non eccessivamente pericolosa
conduco la danza fin sul piano facendo inevitabilmente un po da tappo
quindi mi passano in due o tre ed inizio il secondo giro
ormai so cosa mi aspetta
riesco a dosare meglio lo sforzo
tengo la posizione
ma prima del traguardo mi passano un paio di sbarbati
finisco 46esimo assoluto
e 16esimo veterano con un tempo di 1.32.43
mi dico soddisfatto
ma ancora molto c'e' da fare
all'arrivo Leo mi cazzia per le ruote troppo dure
quando imparero' qualcosa sara' un gran giorno !!!


Il mio amico Bramones Junior vince anche oggi anzi stravince e lo devo omaggiare di una pins appena sfornata dalla premiata ditta O&M.

Io sempre piu' Niner maniac !!!

Tra poco inizia la danza

L'ho visto sul blog del Dandi e non smettevo piu' di ridere ...

Sgagnamanuber thinking ...

mercoledì 20 aprile 2011

Vintage

Storie di ammiraglia

Media Record 2011


...
Dalla Conca si parte forte
E' Zago a tirare
Al Burlagio' ci si raggruppa
Subito dopo con la strada completamente intasata di traffico due pagliacci inscenano la prima fuga di giornata e si portano via una decina di manetta ...
Dietro MikyPiton si incarica di tenere alta l'andatura ma senza arrischiarsi in slalom scellerati tra le macchine
Miky tiene i 42 43 kmh fin'oltre Binasco
poi Fluke da la sua menata
quindi gliela do anche io
ed a Mairano rientriamo
Il Maestro da uomo saggio era rimasto neutrale ma una volta ricompattati inizia a menare il suo ritmo stratosferico
Attimi e volano via rosate casorate e motta
In molti saltano inspiegabilmente la buca :-)
Poi sempre alte velocita' fino a Corsico
Guardo il polar e vedo 40.01 di media
Paura !!!
Da stasera saro' tra i monti ad ossigenare la gamba

Ride Fast Die Old


lunedì 18 aprile 2011

Rigidizzzimoooo

Best Fans

Cross Country a Mozzate


Bella corsa
Aria ancora frescheggiante alla partenza
Percorso interamente offroad
Si alternavano sentieri singletrack a stradine piu' larghe
Lungo tratto finale nel bosco divertentissimo con continui cambi di direzione e belle curvette paraboliche da fare a cannone
Largo uso del padellone che fin'ora era ancora intonso ...
Ma comunque ennesima prestazione di scarsissimo livello
Se siamo in 22 veterani alla partenza entro nel singletrack iniziale per 21 esimo
Poi nel proseguimento della gara ne supero un paio ma quelli davanti hanno un'altra marcia ed un altro motore e volan via in un attimo
Quando mi raggiungono i primi senior mi accodo e sto tranquillamente sulle loro ruote per un bel pezzo segno che proprio mi manca anche il ritmo di corsa da XC e quando resto da solo tendo ad addormentarmi su andature da passeggiata piu' che da gara
La bici risponde bene
Forse avevo gonfiato troppo la posteriore e rimbalzavo sulle radici ma tutto sommato assetto azzeccato
Il cambio viaggia perfetto dopo aver cambiato la corona centrale che avevo tritato in solo 4 corse ma si sa con la Mtb spacchi tutto che e' una meraviglia !!!
Chiudo 12 esimo :-[

In Niner I Trust


Ma quanto spakka quest'uomo !!!

sabato 16 aprile 2011

Test Day

Il giorno e' arrivato
Mi presento da KK Garage assieme a Gabry & Sav
E' gia' tutto apparecchiato
Gazebo
Musica
Bike ovunque
Incontro il gruppo di biker di Vercelli
Si son sparati ore e ore sulle Niner al mattino
Sono appagati
Sembrano belli contenti e rientrano alla base
Io inizio con la full
La Rip che sta per Ride In Peace
E' un bel macigno
Ma e' come avere un cuscinone sulla sella
Tutto scorre sotto le ruote senza accorgersi
Poi e' la volta della Air9Carbon con forcella rigida

Son momenti di estasi
Sembra di avere tra le gambe una bici da strada
Rigida reattiva cattivissma
Sui piattoni e dove le asperita' del terreno non sono troppe e' un'arma letale
Ancora eccitato mi prendo la stessa ma con la forca ammortizzata
Le sensazioni cambiano ma resta sempre una favola
Incredibilmente stabile
Il frontale piantatissimo forse grazie all'enorme sterzo conico
Mi trovo anche molto bene con il nuovo manubrio Niner carbon che ti permette di abbassare la posizione dell'anteriore di 5 mm ed anche la larghezza da 70 cm e' forse meglio dei miei 62 cm attuali ...
Rientro alla base con la netta sensazione che era una bici "da non provare"
Troppo bella
Veramente una signora bici ancora una volta dobbiamo dire bravi agli ammerigani
Poi con Sandropan diamo un'occhiata anche ai modelli Marin
La XR29 montata completamente Edge e' incredibile non arrivera' a 8 kg
Paura
Scambio infine qualche considerazione con i tecnici di Racewear
Mi tolgono una serie di curiosita' sul mondo 29 e sono simpatici
Grazie KK Garage bella giornata !!!

Il Night-Riding spakka

Ritrovo a Greggio ore 20.30
Il Nightrider e' gia' la che mi aspetta
Via verso Roasio
Si parcheggia ci si cambia
Ormai e' buio
Ho ancora qualche timore
Poi indosso il casco attrezzato di luce cinese da ben 80,00 neuri e si parte
La luce e' clamorosa
Un bel fascio corposo e bianco
Capisco subito che le luci sul manubrio sono superflue
Sono gia' piu' tranquillo
Iniziamo su uno sterrato poi entriamo nel bosco
Nell'aria un profumo di umido tipico delle notte
Rumori zero
Tutto e' calmo
Anche noi
Il nightrider mi porta prima su uno sterrato vallonato e veloce
poi discesa in singletrack tutto a tornanti stretti e ripidi ma divertenti
quindi salita in singletrack da banfare ancora del vallonato ancora salita e siamo sul Galletto basso
La pianura e le sue luci sotto di noi
Respiro profondo
Attimi immensi che mi appagano
Quindi giu' belli veloci su un sentiero tutto a gobbe che e' una favola
Lo rifarei anche stasera domanisera dopodomani ...
Poi altra salita e via verso la macchina
Un paio di ore spettacolo
Pizza birrozzo ed in branda

Grazie Nightrider

venerdì 15 aprile 2011

Domani da KKGarage a Binasco - Test Bike

Si possono provare tutte questi mostri qui di seguito + le Marin

Ci si vede la dalle 10 del mattino fino a sera !!!

Binasco ( Mi )
Via Matteotti 60
Gazebo + Stand e Cotillones
Anche i tecnici di Racewear presenti !!!



Marin NAIL TRAIL
Marin PINE MOUNTAIN
Marin CXR CARBON

posto mail speditami da un conoscente ...

ehi Loca !!!

ieri sera ho visto:
gente saltare per aria,
gente con la bava alla bocca,
gente con i nasi gocciolanti,
gente (come il sottoscritto) che a un certo punto ha pensato che il cuore sarebbe scoppiato,
gente che alla fine del giro a corsico mi ha detto che non riusciva più a respirare

ma soprattutto ho visto "il maestro" ignorare le leggi della fisica.
controvento si dovrebbe fare più fatica,
lui invece questo lo ignora e va come se ci fosse il vento a favore.

giovedì 14 aprile 2011

Belin che andare ... !!!

Incuranti del vento
Incuranti della strada
Come Unni assetati di guerra
Il Maestro ci ha portato in carrozza fino a Motta a velocita' indecenti
Poi si apre un buco feroce prima di Morimondo
Chiuso grazie ad un ottimo Apollonio
Quindi finale ancora piu' delirante
Ride Fast
Die Old

... ieri sera al Club si parlava di Nigh-Riding

Chi meglio di Fabry il mio capitano della 24 ore di Finale poteva sintetizzare il concetto della Mtb - di notte - nei boschi ...

leggete qui :

ho comprato le luci nel 1999, da manubrio, da un pazzo di Aosta
ci avevano offerto di andare a Finale per la 24h
prima edizione mi pare
in una squadra di valligiani + io, Licio e Steve
eravamo i "Claudicatio Intermittens"
quell'anno c'era René Junod, che ruppe la catena di notte e se la fece di corsa
lui ex ottimo fondista fece il record sul giro ... !!!
noi chiudemmo 12esimi assoluti su 120 team
morale alle stelle
le chiavi del paradiso in tasca
tornati a casa
pochi giorni ed io e Steve ci guardammo ...
e fu "nightriding"
salita di Frà Dolcino, le dune, Roasio
era un giovedì
avevamo anche un sito primordiale dove si parlava di mtb e di nightriding
Licio si aggiunse subito
pian piano altri
poi tanti altri
e fu "Zoccolo Duro" che ha data sulla maglia 99 non a caso
ne avremo portati a centinaia di notte nei boschi
da quello storico giovedì mai piu' uno è andato perso in 12 anni !!!
ci siamo andati sempre
con la pioggia
la neve
il gelo
le zanzare
la nebbia
di notte si va sul Galletto perchè da lassu' si vede la pianura padana illuminata
ci si ferma e si spengono le luci
è la regola
poi è solo adrenalina
"bello tecnico"
occhio a fartelo entrare troppo nel sangue
che poi non ti ci stacchi piu' ...

Ebbene l'ora e' scoccata anche per me ...
Domani sera sara' Nightriding feroce !!!

I dont want holiday in the sun yeahhhh ...


mercoledì 13 aprile 2011

domani pomeriggio possibili temporali ...

ma a noi che ci frega
un po di acqua non ha mai fatto male a nessuno
poi signori cerchiamo di rispettare le regole
su daiiii !!!

Regola N° 1 : Non Ci Sono Regole !!!

... e se poi qualcuno vuole sovvertire le gerarchie stabilite
la strada e' li che aspetta
no chiacchere no distintivo
spingere duro e stop
poi si trarranno le conclusioni
la strada non mente MAI

God Bless Manetta


Team Sgagnashopp !!! 24 Ore di Finale siamo dentro ufficialmente !!!

Iscritti !!! Team da 4 !!! 24 ore non stop di Mtb !!! La Paura Vera !!!

saremo il Team SgagnaShopp

Capitano Fabrizio Bocca
Vicecapitano Marco Locatelli
Concorrente Pier Carlo Colombo
Concorrente Alberto Lenzi


Noi sceglieremo sempre "la Pillola Rossa" per restare nel mondo delle meraviglie !!!

... c'erano dubbi ???

e Venerdi' si testano le luci nel Vercellese
a Roasio per la precisione ...
Chi volesse partecipare mi scriva
Sono abbastanza gasato
E' la prima volta che pedalo in notturna con la mtb nei boschi
Boschi tra l'altro a me sconosciuti e con sentieri belli tecnici
ecco volevo soffermarmi sul "belli tecnici" poiche' nel gergo dei biker ho ormai capito a mie spese che equivale al dire: "dove ti puoi sfracellare dibbrutto" ma dove l'adrenalina scorre impetuosa e incontenibile !!!
Quindi battesimo really hard as usual
ma daltronde siamo Manetta ... o no ?


martedì 12 aprile 2011

Graziati dal temporale

Jah love us
Qualche goccia all'inizio
Strade bagnate alla fine
Venticello fastidioso fastidioso
Velocita' sempre piacevoli
Il Maestro ha condotto i sui discepoli ancora una volta attraverso la valle delle tenebre
Proteggendoci dagli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi
Jah bless him


Bring the Legs and Leave the Brain Home !!!

Parijs-Roubaix video superlativo segnalato da Miky Piton

lunedì 11 aprile 2011

oh my god is manetta training day ...

Il Maestro e' stato fornito di maglia
Il Maestro e' di poche parole
Ma si sa' che quando i legami sono forti le parole servono a poco
Noi stimiamo lui solo
Tutti gli altri sono nulla


God Save Manetta

NINER TEST DAY da KK Garage !!!


Sabato 16/04
Via Matteotti 60
Intera giornata dedicata al test delle MTB da 29 pollici di

NINER e di MARIN

Tutto completamente free senza alcuno impegno
Tutti i modelli a disposizione dalla amatissima Air 9 Carbon alla Air 9 alla Rip 9 etc
Tutti i modelli da provare senza remore sul circuito allestito e poi traete voi le conclusioni
Portate le scarpe e misurate l'altezza della sella oppure venite con la vs. Mtb ed Ezio replichera' le vs. misure sulle bici test

Na miss it !!!
In 29 we trust !!!


e quindi ?

... e quindi domenica mi ero prefissato il Bernina ma
un gravissimo impegno mi ha fatto desistere
essi' la padrona non se la sentiva di preparare lei la carne e le sarcicce alla griglia e quindi ho dovuto rinunciare alla mia avventura in alta quota
cosi' mi son sparato una cinquantina di km vicini a casa con circa 2200 metri di dislivello e poi gran festival degli arrosticini e dell'uva nebbiolo-chiavennasca


.. e la Liegi chi la vincera' ? Xavier Tondo Volpini o Steven Cozza ?


Beh che dire ...
Grande impresa del cammellone belga Vansummeren, un po' come l'edizione vinta da Servais Knaven ...
Grande prova di forza per Fabian che sale ancora sul podio dopo Milano Sanremo e Fiandre ma senza mai centrare il bersaglio grosso
Immagino il suo rammarico ma se Thor e Alessandro non se la son sentita di aiutarlo che ci possiamo fare noi
La Roubaix comunque dovrebbero correrla solo se piove a dirotto e con una spanna di fango sul percorso
Bel sigillo a Genova del principino Damiano al Giro dell'Appennino, quest'anno ci sta prendendo gusto il ragazzo

Ed ora sotto con le classiche delle Ardenne

Sogno o son messo ... ?

L'anno scorso di questi tempi facevo l'ultima sciata in Aprica
Quest'anno invece potevo scollinare il Bernina
Essi' weekendino valtellinese dettato dalla volonta' della padrona
Ero iscritto ad Iseo alla Gf dei Tre Laghi ma a certe sollecitazioni non si puo' dire di no e cosi' ho chinato la testa al volere dei poteri forti e mesto mesto venerdi' ho preso la strada statale 38 e via verso Sondrio ...
Sabato clima estivo quindi giro estivo
Nomi a molti sconosciuti ma ad alcuni molto famigliari come salita dell'Inferno, Teglio, Carona fatte a buon ritmo ma senza strafare per tenere viva la gamba per la domenica dove volevo immolarmi sul moloch della Bassa Engadina : il Passo Bernina.



martedì 5 aprile 2011

Serata record

Record di presenze
ed e' gia' media record appena sotto i 40 kmh
la foto non centra ma la voglia di oltrepo' e' tanta con ste giornate paura !

Stasera ci sara' da divertirsi ...

C'e' una bella arietta
Saranno sicuramente dei bei momenti
Fedeli alla linea

lunedì 4 aprile 2011

XC Sunday


Domenica mattina
Aria frizzante
Cielo terso
A Castelletto Ticino l'agriturismo Arquello e' affollato dalla gente del Master
Rivedo un po' di facce del ciclocross
9,30 iniziano le partenze
Si sgasa subito su uno sterrato polveroso
Nuova sensazione
Dopo mesi e mesi di fango e diluvio ora la polvere ed il sole a palla
Mi trovo piu' a mio agio con queste condizioni non ci sono dubbi
Riesco a spingere
Si entra nel bosco affrontando una salitella ripida ma tutta pedalabile e poi una serie interminabile di curve dossi controcurve e quindi discesone da affontare senza pensarci troppo che portava ad una serie di avvallamenti dove se non toccavi i freni risalivi la china senza quasi pedalare e poi ancora bosco e single track con terra morbida da superesaltazione ...
Finisco il primo giro in 40 minuti e rotti non male
Ad un tratto mi sembra che la posteriore mi molli ed invece devo aver avuto solo una lieve perdita di pressione mentre ho l'anteriore fin troppo dura ed in curva mi perdo un po' la ruota e devo andare cauto ...
In settimana avevo tolto le camere d'aria ed avevo latticizzato i cerchi
Devo prendere un po la mano il copertone risponde diversamente e' un po' piu' morbido sui fianchi ...
Il secondo giro si incominciano a trovare i doppiati
Diventa tutto piu' difficile
Il cambio inizia a fare le bizze
Affiora la stanchezza
Sono ingarellato con altri due veterani Urban della Bortolami e Badio della Ternatese
Riesco a tenerli dietro sul tratto tecnico
Poi sul finale che e' un piattone prima di erba e poi di sterrato dove dovrei dare il mio meglio mi si crepano le gambe e finisco dietro ad entrambe
Chiudo 20°
A 8 minuti dal 1° tale Carfora Agostino del Team Benini
... ma quanto va quest'uomo ?
ma soprattutto quanto va bene la Niner di KKGarage !!!


domenica 3 aprile 2011

Oi Oi Cancellara ...

... qualcosa e' andato storto alla locomotiva
ma di sicuro Nuyens deve dirgli grazie
seppur la stima se la merita tutta perche' li davanti non ci arrivi in carrozza
bella edizione niente da dire
ma ho ancora in mente quell'edizione qui sotto in foto
tre leoni delle fiandre a darsi testate
la paura !!!


sabato 2 aprile 2011

Tornato a casina ...

Prima volta in Oltrepo' del 2011
Non potevamo trovare giornata migliore
Nemmeno una nuvola all'orizzonte
Temperatura ideale
Ci godiamo tutta la vallescuropasso al piccolo trotto
e via di Rocca dei Giorgi
quindi Carmine ...
Boccata d'ossigeno mantellina e giu' a Casa Marchese
Di questi tempi e' come entrare in un paradiso bucolico di millecolori
Prendiamo per Romagnese
Sul Penice si vede ancor la neve
Si sale
Rive stracolme di fiori
Zero macchine
Il sole scalda
Scolliniamo
Ci fermiamo al bar/ristorante sul passo
Non ci facciamo mancare niente
Birrette comprese
Quindi si rientra con la sensazione di aver rimesso apposto un tassello mancante ...
One love
The Bike


venerdì 1 aprile 2011

Hot Friday

Caldo
Caldo quasi fastidioso
Ma strappo un paio di orette in compagnia di Frank kk ed un simpatico ex Juniores di Lachiarella
Domani puntero' il Penice da Romagnese
In pura tradizione primaverile ...
Jah protect us