martedì 31 gennaio 2012

Intervista a Enrico Pengo

Da sempre meccanico della Lampre ISD e della Nazionale Italiana
Intervistato dal promettente reporter del south briantshire Lorenzo Bramati durante lo svolgimento del Campionato Europeo Udace di CicloCross

lunedì 30 gennaio 2012

Europeo Cx a Belgioioso















Bellissima giornata
Dalle previsioni doveva essere un inferno
Doveva esserci neve pioggia e gelo siberiano
Invece
Freddo ma sopra lo zero e stop
Campo di gara perfetto
Team Scarini promosso a pieni voti
Di sicuro uno dei migliori percorsi 2011-2012 di cx
Curve ampie e ben calibrate
Fettucciati larghi
Migliorabile la salita di assi di legno ma emozionante
Ancor piu' emozionante la discesa
Era come buttarsi giu' dalla finestra del primo piano di una casa
Banzaii Pazura !!!
Lavaggio bici preciso e solerte
Priori come speaker e assistenza alla compilazione delle classifiche e' una garanzia
Premiazioni da gran gala' ed ottimi premi
Qualche defezione ma si sa chi sta a casa ha gia' perso in partenza
Tra i veterani grande prova di un Super-Montanari, che questa volta non e' riuscito a doppiarmi !!!
Il ragazzo sta gia' dormendo sonni preoccupati per questo
hehehe ...
I veneti di Pengo mi ha piallato tutti senza rimorso ma chissenefrega !
Dopo corsa nell'accogliente camper del Cazzaniga che ha servito una bollente e gradita Trippa da 10 e lode, vero toccasana per il dopocorsa !!!
Dopo qualche bicchiere di Sangiovese tutto ha preso la giusta piega.

God Save Cx

domenica 29 gennaio 2012

Albert Niels New Wolrd Champion Cx

A Koksijde torna re Niels Albert
Prova di forza devastante
Cavalcata triofale
Chiamatela come volete ma questo ragazzo vola sulla sabbia

sabato 28 gennaio 2012

Campo di gara di domani

Chissa' che bello tutto bianco ...

Se saranno da fare in salita sara' un bell'inferno

ma forse peggio in discesa ...

venerdì 27 gennaio 2012

World Cx


A Koksijde intanto tutto e' pronto ad accogliere i gladiatori del Cx
I belgi sono alle stelle
Erano 4 anni che mancava il mondiale a casa loro
Sono due anni che Stybar il ceco impone la sua legge
Anche quest'anno sara' l'unico che potra' impensierire i tre mostri sacri belgi ovvero
King Nys vincitore nel 2005
AngelFace Albert vincitore nel 2009
e Kid Pauwels mai vinto un mondiale
Quest'ultimo comunque e' senz'altro quello che ha fatto vedere le cose migliori quest'anno
A Koksijde sara' spettacolo vero
Le sue colline sabbiose non daranno tregua ai carneadi
Vincera' il piu' forte non il piu' furbo
Un saluto al mio amico Bravini che sara' a godersi lo spettacolo in diretta ...
Rosicamento durissimo !!!
Gia' venduti 32.000 biglietti ma si aspettano 40.000 fans
pronti 30.000 litri di birra
215 toilets
8 megascreen
10 km di transenne
1550 volontari
2 milioni di euro il costo del baraccone
...

Venerdi' da minatore

Un paio di orette alla montagnetta con la Aibis giovedi' sera mi han piegato
Tra freddo joggers cani e padroni cani
Oggi niente
Lo zero totale
Neanche uno sguardo alla spinbike
Niente
Domattina se non piove andro' a zonzo per ore nella bassa con l'aipod nelle orekkie e tornero' a casa solo quando iniziera' a diluviare ...
Poi se mi sentiro' ispirato mi inciprio il naso e vado al singlespeedcyclocross alla montagnetta
Ma l'appuntamento clou del week-end sara' sicuramente Belgioioso
Si prevede grossa affluenza
Si prevedono temperature polari
Si prevede neve
Si prevede che la neuro quella vera sara' tutta li pronta a darsi battaglia per il solito attimo di gloria eterna
Dal triveneto i vicentini di Cicli Pengo hanno organizzato un pullman che parte alle 5.00 del mattino
20 neuro per trasporto concorrente + bici + panini + bibite e frutta
Troppo avanti i veneti
Massimo rispetto tosi
Comunque ...
Io e "il Cazza" saremo ai nastri di partenza
Io a dar battaglia tra i Veterani lui tra i Gentleman
Ma il Cazza ha molta esperienza di snow riding come testimonia la sua foto sottostante di molti anni fa in cui mi ricorda la classe cristallina del mai dimenticato Laurent Fignon ...
Stima granitica !!!

Un casco adeguato ...

... non ce la fanno a farglielo a questo pover'uomo ?

giovedì 26 gennaio 2012

O' famo strano ...

I ragazzi de "la Stazione delle Biciclette" organizzano :

9 giri
Fascette ai cambi
Pioggia assicurata ma speriamo nella neve
Cena post a base di: risotto milanese, arrostino con spinaci e patate, acqua vino e amaro a 20 € prenotarsi con mail a:
pigi@lastazionedellebiciclette.com

mercoledì 25 gennaio 2012

Europeo Cx "Il Percorso ..."

Svelato il percorso del campionato interstellare-globale di domenica a Belgioioso
Localita' Santa Margherita

Fast or die


Sta per terminare un'altro durissimo fast day
Ma la testa e' gia' concentrata sull'oretta di rulli che riusciro' a rubare e sulla possibilita' di farsi la serata di domani in pista a Montichiari.
Per Montichiari siamo sempre felici di avere nuova/vecchia compagnia
Scrivetemi @ o telefonatemi senza problem il legno sacro ci aspetta ...


martedì 24 gennaio 2012

Ride the fall

Tour De San Luis

I Prof hanno iniziato subito forte e quelli che nonhanno iniziato con il DownUnder sono ora in Argentina
Chicchi si e' imposto subito alla prima tappa dopo l'annata storta 2011
Anche i giovani della Colnago Csf stanno facendo la gamba
Ma noi stimiamo molto quel signore a destra nella foto.
Grande Raffa !!!

Snow riding

Un'anticipazione di quel che forse sara' il cross di domenica ...
Hahahaaa

lunedì 23 gennaio 2012

Cx Castronno

Siamo a Castronno
Sole a palla e temperatura spettacolare
Mi faccio due o tre giri dell'anello gara
Decido per togliermi l'intimo windstopper i gambali ed il sottocasco
Tengo giusto i guanti ma saranno superflui perche' andro' poi in ebollizione dura
Siamo alla penultima del Master Garbo di Ciclocross
I giochi sono ormai fatti
C'e' aria di festa
Ci ci schernisce bonariamente
Ma poi quando ci si allinea sale la carogna
Siamo in 22
Veterani pronti ? viaaaaaa !!!
15 metri di asfalto poi curva a destra sterrata
Subito uomo a terra alla prima curva
Un po' di intruppamento e quelli che non han messo il piede a terra prendono gia' il volo e li vediamo davanti 100 metri che curvano nel bosco ...
Iniziamo a remare
La salita nel bosco ci manda subito fuorisoglia
Si sprecano watt ed ossigeno
Il percorso e' perfetto per una gara di Crosscountry un po' meno per una di Cyclocross ma ovvio si prende quello che passa il convento e pedalare, pedalare piu' duro che si puo' !!!
Abbiamo solo una sezione di prato con ostacolo ma poi e' tutto slalom tra alberi e infime radici che butteranno a terra piu' di un concorrente tra cui nomi illustri come Vacchini e Cortinovis ...
Mi ingarello con Rogora che oggi mi pare alla portata ma proprio quando decido che e' tempo di forzare mi cade la catena e perdo una quindicina di secondi che non recuperero' piu' .... un po' per qualche doppiato che non mi da strada un po' perche' mi son demotivato ed un po' perche' piu' di tanto la gamba non spinge seppur oggi mi ha dato delle belle sensazioni soprattutto in salita
Chiudo ottavo
Bene
Ora io e la aibis siamo gia' concentrati con la testa all'Europeo di Belgioioso che dalle previsioni meteo di oggi sara' corso in una giornata con temperature vicine allo zero e sotto abbondante acqua mista a neve
Si prevede quindi quel pantano devastante che quest'anno e' completamente mancato ...

In Mud We Trust !!!

domenica 22 gennaio 2012

Specialized lululemon Team

Squadra elite woman
Ci sono per lo piu' americane
Poi canadesi inglesi tedesche olandesi
Un mix di campioncine
Dotazioni tecniche e dresskit a dir poco spettacolari ...

e non solo ...

Pauwels Kevin - Sunweb Revor

Vanno via in tre
Pauwels Stybar e Vantornout
dietro a vista Albert
poi Nys
Ma Pauwels fa un ritmo impossibile per tutti
Stybar gli arriva sotto a 8 seondi ma non va oltre ... e Pauwels vince la sua prima Coppa del Mondo di Ciclocross
Applausi !!!
qui il video
18esimo il nostro Franzoi che chiude 12esimo la coppa e 11esimo Elia Silvestri negli under23
foto sempre spettacolari su cyclephotos

sabato 21 gennaio 2012

Rientrato


E cosi' dopo lo stop riecco Alejandro V Belmonte
Tirato come mai e cazzutissimo come al solito
Irride Gerrans nella sua terra e via con la Movistar che intasca la prima vittoria del 2012

Sul fronte ciclocross siamo invece all'ultimo atto della coppa del mondo in quel di Hoogerheide
In testa Pauwels con 20 punti su King-Nys
Giochi quindi fatti a meno di botti clamorosi tanto che Nys ha corso anche oggi a Zonnebeke piazzandosi quarto dietro ad un vincente Rob Peeters ed ai due Vanthourenhout.
Intanto si stanno delineando le nazionali che parteciperanno al Mondiale di Kocksijde domenica prossima a cui mi piacerebbe tanto presenziare ...
never say never

Sathurday Training nella bassa



Sveglia comoda
Tra vino maiale polenta e verze la notte non voleva finire ...
Ritrovo con Iron-P
Mi dice che non saremo solo in due per i programmati 100 km di fondo lento
In Conca ci aspettano altri 3 triatleti tra cui due teammates
Fabietto e Ale accompagnati da Marcone
Due parole e via direzione Pavia
Viaggiamo via tranquilli Binasco Casarile poi a Certosa foratura di Marcone
Riparazione e via con Iron-P e Fabietto che alzano l'andatura
Dopo Pavia prendiamo per Bereguardo ma la temperatura dell'acqua di Marcone va in ebollizione ed a Motta ci saluta
Noi si prosegue per Besate quindi Ozzero pass Caselle Rosate Binasco e rientro ancora da Rosate Vigano Gaggiano Corsico
Sforati abbondantemente i 100km
Diciamo che il Fondo Lento si e' tramutato in un Fondo Medio con delle progressioni in soglia
136 battiti medi
Gamba devastata a dovere per fare il solito figurone domani a Castronno al memorial Della Bona (in foto)di Ciclocross
Joh save my legs

venerdì 20 gennaio 2012

It's cassoeula day

Serata che dedicheremo all'adorazione della Cazzaniga Cassoeula che accompagneremo con la Sandropan Polenta ed un Blauburgunder - Sanct Valentin della cantina di S.Michele Appiano
Il tutto dopo l'approvazione dei nostri rispettivi preparatori e dei nutrizionisti piu' in voga del momento.
Colesterolo e Watt rise up !!!
Intanto ieri con Super-DNL Bassi Isa ed un MrX altra bellissima serata di devastazione in pista a Montichiari
Credo si sia fatto registrare il maggior numero di presenze da inizio 2012 con una settantina di pistard a scaldare i mozzi
Treni lunghissimi
Curve e rettilinei affollatissimi
Momenti di bagarre feroce
Poi dopo le 21.00 un po' piu' di calma
In pista un buon numero di personaggi con la gamba gia' molto pronta ed i soliti due o tre ragazzini che sembrano delle molle impazzite
Morale son saltato per aria piu' e piu' volte
Ma l'aiuto che ti da il fisso e' favoloso

Flying over the wood !!!

martedì 17 gennaio 2012

It's rullo day

E si stasera mi tocca
Vista anche la temperaturina che abbiamo all'esterno
Ho appena visto passare uno yeti in Via Ugo Bassi ...
Passaggio veloce ( spero ) all'Udace poi da un'amica e via a casa a rullare
Dall'avvento dell'AreaC in centro con lo sputer si viaggia come dei proiettili
Anche i ciclisti sembrano meno a rischio sopravvivenza ...
Chiaro ci sara' sempre qualche suv impazzito con alla guida dei pocodibuono o gli Schettino della situazione ma ben venga l'AreaC
Car Fuck


... e tanti auguri a Muhammad Ali
float like a butterfly sting like a bee

lunedì 16 gennaio 2012

Ombra

...
La pista giovedi' scorso mi ha devastato
Ci ho messo tutto venerdi' per riprendere conoscenza
Sabato sveglia all'alba per arrivare ad Andora in tempo utile per fare il giro della Celebike
3 ore di Mtb a gennaio son sempre una bella legnata
Ieri ciclocross quindi 50 minuti a cannone
Oggi sono io la mia ombra
...

World Cup Cx - Lievin Fr



La prima in solitaria di Stybbbar come lo chiama sgarbozza
Bella facciata di Pauwels
Giornata di ferie per Albert
Giornata storta per Nys per un'altro anno in body tricolore
e che grinta le donne ... Pazura !!!

domenica 15 gennaio 2012

Solbiate CX Fci

Al cospetto della targa mi prostro
Cognomi che han fatto la storia del Ciclocross
Longo De Vlaeminck Liboton Pontoni ... !!!
Grande Emozione

Oggi mi son portato per tempo in zona ed ho il tempo di provare il percorso in tutta tranquillita'
Sole e 2 gradi
Dopo il primo giro ero gia' cotto
Piacevolmente ammaliato ed estasiato
Capisco di essere all'universita' del Cx
Fango nella sola prima sezione del prato
Poi 6 gradoni cattivissimi
Quindi un bel tratto di asfalto dove poter lanciare a cannone la bici
cosa che manca spesso e volentieri nei circuiti che ho corso fino ad ora dove si predilige disegnare mille curve ...
Dopo il traguardo ancora prato con curve belle tecniche lente e veloci che portano al rettilineo che prelude alla scalinata ...
L'alzata dei gradini e' bassa ma sono molto profondi
Difficile prendere il ritmo perche' se ne hai ne fai due alla volta ma dopo il primo passaggio e' dura
A meta scalinata picchiata nel bosco e rampa da spingere con fatica
Quindi si entra nel paese e si scende a picco nel primo veloce pratone
Insomma uno sciallo

In partenza siamo in 21
Pochi per una corsa cosi' titolata
Ma in molti erano a Selvazzano per l'italiano udace dove Little Bramos conferma la maglia dei Debuttanti - Pivotto G. dei Cadetti
- Lavarda degli Junior - Corradini dei Senior - Montanari dei Veterani - Valsesia dei Gentleman gli altri non pervenuti ...
Qui lo speaker e' il mitico Sandro Brambilla
Tre due uno via si parte
Primo giro con un po di curve da cinematografo
Secondo giro ancora abbastanza compatti ma
Con il terzo ed il quarto giro si stabilizzano le posizioni e si dilatano i distacchi
Davanti c'e' Vecchio seguito da Longoni e Toniolo
Mi spariscono davanti Rogora e Minuz e dietro mi tallona Forzani
Ho un salto di catena che mi fa fermare al penultimo giro
Ma tengo la posizione
Chiudo 6°
Molto soddisfatto
Doccia di autostima concreta
La Ibis pero' ha bisogno di una guardata

sabato 14 gennaio 2012

Solbiate Olona Cx Albo d'Oro


1951 - Luigi Malabrocca
1952 - Luigi Malabrocca
1953 - Ulisse Gatto
1954 - Graziano Pertusi
1955 - Ulisse Gatto
1956 - Dante Benvenuti
1957 - Graziano Pertusi
1958 - Mario Rossi
1959 - Renato Longo
1960 - Renato Longo
1961 - Renato Longa
1962 - Renato Longo
1963 - Renato Longo
1964 - Renato Longo
1965 - Renato Longo
1966 - Non disputato
1967 - Rolf Wolfsholh
1968 - Eric De Vlaeminck
1969 - Renato Longo
1970 - Renato Longa
1971 - Renato Longo
1972 - Franco Livian
1973 - André Wilhelm
1974 - Franco Vagneur
1975 - Roger De Vlaeminck
1976 - André Wilhelm
1977 - Willy Lienhard
1978 - Peter Frieschknect
1979 - Peter Frieschknect
1980 - Peter Thaler
1981 - Vito Di Tano
1982 - Peter Frieschknect
1983 - Ottavio Paccagnella
1984 - Non disputato
1985 - Roland Liboton
1986 - Roland Liboton
1987 - Damiano Greco
1988 - Beat Breu
1989 - Mike Gluge
1990 - Thomas Frieschknect
1991 - Daniele Pontoni
1992 - Daniele Pontoni
1993 - Thomas Frieschknect
1994 - Daniele Pontoni
1995 - Paul Herijgers
1996 - Dieter Runkel
1997 - Daniele Pontoni
1997 - Daniele Pontoni - Coppa del Mondo
1999 - Daniele Pontoni
2000 - Daniele Pontoni
2001 - Christophe Morel
....

Grande Mirko Celestino e la sua Celebike-Mtb

Partenza nella gelida alba con IronPaolo
Immersi nella nebbia fino ad Ovada
A Genova 8 gradi alle 8,00
Ritrovo ad Andora con Fabry e Fausto
Momenti di autostima reciproca e via verso la salita del metanodotto che ci scalda la gamba
Ci arriva dietro e si aggrega Marco from Rollo che ci sara' da preziosa guida per tutta la giornata
Lui conosce a menadito ogni sentiero e si offre da pilota per fare il giro della Celebike
In cima al metanodotto acqua e via
Subito grandi emozioni con uno slalom strepitoso sulla tagliafuoco
Poi via di singletrack fino a Colla Micheri e quindi sentiero per me inedito fino al Castello di Andora
Pulito a dovere fin nei particolari con radici e sassi segnalati dai Celeboys
Una volta tornati a valle prendiamo per Conna
Si alternano tratti off road tecnici e con delle belle pendenze
Pendenze che dopo Conna si fanno belle succulente
Poi una volta in cresta alla collina che divide Andora da S.Bartolomeo si inizia un single track che restando in cresta porta fino in riva al mare
Non mi sono mai divertito tanto
Un sentiero da vero sballo
L'essenza della Mtb
Tecnica divertimento ed adrenalina
Su e giu'
Curve a non finire
Pure Fun
Grazie Celestino grazie di cuore !!!
Una volta a Rollo salutiamo e ringraziamo Marco per averci fatto da guida tutto il giorno e via verso Andora con l'ultimo tratto di single-track
Finiamo con quasi tre orette di sella e 15 gradi
Fabry sempre super Io ed IronPaolo ci siamo difesi ma la sorpresa di oggi e' stato vedere Fausto venire giu' a cannone come un biker di vecchia data ma si sa la classe per alcuni e' innata !!!
Ci diamo appuntamento tra 15 gg per replicare di fisso
La scimmia e' altissima !!!

venerdì 13 gennaio 2012

Fast Track


Varchiamo la soglia del Velodromo alle 19.30
Sono con un uomo della Val Bormida in maglia Marchisio
Ed un un uomo di Motta Visconti al battesimo della pista maglia Avis Pavia
L'ambiente e' gia' caldo
Una decina di giri di riscaldamento
Poi dentro
Si inizia a ballare
Abbiamo in pista uno junior titolato due volte campione italiano ed europeo a cronometro che fa l'andatura
Lo agganciamo e non molliamo la presa
Ma sono cazzi
Si viaggia velocissimi
Ci porta in carrozza per una mezzoretta buona
Poi giro finale a cannonne e si salvi chi puo' !!!

Si beve si recupera e poi altra giostra
Piu' veloce
Piu' lunga
Durante la quale ho avuto delle sensazioni da delirio
La bici mi sembrava andasse da sola
Progressione finale di tre giri
Ne ho tenuti due
Al terzo frullavo il 50x15 come avessi il 39x21
Pazura !!!
Altra bevuta un po di relax e poi ultima tirata in gruppo misto
Ma la voglia di girare resta viva
Il Bregoli ci ha dovuto mandar via dalla pista a male parole alle 22.00 passate
Grandissima track session !!!
Sicuramente la piu' intensa
Rientro con borraccino rigenerante e mangimi vari in ottima compagnia di Daniele e Antonio
Speriamo di poter ripetere la trasferta a breve !!!

giovedì 12 gennaio 2012

It's a Velo-Drome day

Dopo il martedi' sera sullo spinning
Dopo il mercoledi' di billa cinese e gambeli pepe e sale
Finalmente si prospetta una serata di ciclanza sopraffina in quel di Montichiari
Partenza 17.30 in zona Ticinese
Fatevi avanti signori ... !!!

Ma che bella e' questa Canyon !?!?

mercoledì 11 gennaio 2012

Notizie dalla liguria ...

Anche Pezzetti si ferma ai baretti ...
sembra strano da credere ma abbiamo le prove.

Antefatto raccontato da AntonyGlass:

"Il Pez viene invitato a cena la sera della befana dalla putrella Paolino forpresident, da tutti proposto come sindaco ad onorem di Borghetto SS.
Al mattino della befana pero' si fa un'opera pia e si va fuori tutti insieme incontro alla "randobefana" in arrivo da non si sa bene dove.
Vento che spazza via un po' tutto, e Paolino rischia un abbraccio con cassonetto immondizia che attraversa la strada.
Arriva il gruppone e subito ci buttiamo dentro, tanto per il vento contro abbiamo
tempo, ora e' a favore e quindi via fino al Berta, con Paolo e altri 5
che se ne vanno, e mentre tutti pensano che anche Enrico vada, lui,
senza fare una piega sta li' con tutta la plebe, e sfoderando la sua
classe, si preoccupa di sostenere im po' tutti prodigando consigli su
dove stare e ci porta in un tempo ragionevole ad Imperia, dove
avviene il fattaccio.
Contrariamente a quello che tutti possono pensare, la parola baretto non e' stata pronunciata dalla solita faccia, ma da Pezzetti Enrico in persona che oltre a dirlo a gran voce, ha fermato tutti quelli che aveva scortato fino li.
caffe'cocacolla brioche e quant'altro, poi via fino al Poggio, dove il nostro ha spiegato un po' come si fa in salita ma soprattutto in discesa.
Per il ritorno con il vento in faccia no problem, assente RezioGrecchi il Pez ha
degnamente sostituito la personcina facendo tutto il ritorno davanti
senza far prendere aria a nessuno.
Arrivo con secondo baretto fortemente voluto sempre da Enrico, pacche sulle spalle e tutti a prepararsi per la cena da Ciccia, dove come al solito, si e' mangiato e
bevuto, ma anche li', a differenza di altri, il nostro barettista si
difende molto bene, mangiando molto e bevendo parecchio! "

Del resto si sa ... a noi gli Sciacqualattuga non ci piacciono !!!

martedì 10 gennaio 2012

Monday free

Attardatomi in miniera fin oltre la decenza
Voglia di mettermi sullo spinning uguale allo :
Zero Totale
Oggi pero' faro' gli straordinari sulla pedivella
e metterei in programma un Montichiari magari giovedi sera
ci sono volontari ?

Mi ha girato questo bel bianco e nero un collega che ai tempi lavorara per Guerciotti ...
riconosco un giovanissimo Petito ma gli altri corridori zero
magari voi ne sapete di piu'
...

lunedì 9 gennaio 2012

Storie di biciclette


O meglio storie di biciclette elaborate da ragazzi panamensi
Storie di trombe bitonali
Specchietti
Carenature extreme
Luci e fari
Impianti stereo
e frange fantastiche

domenica 8 gennaio 2012

Regionale Lombardo Ciclocross by Team Uslenghi


Arrivo facile all'agriturismo Le Rondini
E ci arrivo anche di buon'ora
I giudici stanno ancora mangiando e cosi' decido di fare subito un giro di perlustrazione del percorso
Assetto classico con tubolare Tufo Cubus da 34
Passo sotto lo striscione ed affronto il prato
Arrivo all'imbocco della salitella nel bosco tra una scivolata e l'altra e con la bici inutilizzabile
Il tubolare non scarica fango anzi lo trattiene
Ci vorrebbe un 32 di sezione meno artigliato
Vado a lavare la Ibis
Irriconoscibile
Son titubante
Mi viene voglia di tornare a casa dalla mamma
Mi aspettavo un percorso piatto duro e veloce
Invece qui mi sembra di essere ritornato alla scorsa stagione dove ad ogni corsa si nuotava nella fangazza piu' diabolica e si sprofonda e si sbanda che e' una meraviglia
La seconda parte del percorso quasi tutta nel bosco invece risulta persino piacevole
Comunque
Con un percorso cosi' sono avvantaggiatissimi quelli super attrezzati
Che hanno la ruota giusta
Che hanno due bici
Che hanno il compare che te la lava ad ogni giro
Ma soprattutto che "sanno guidare"
Per fortuna mi son portato le ruote con copertoncino da 32 soft-mud-porn
Le monto e mi sparo un altro giro del percorso
Si puo' fare !
Ma devo cambiare la camera anteriore visto che nel giro appena finito ho bucato ...
Azz la giornata non promette niente di buono
Ma mi iscrivo lo stesso
Ormai sono in ballo e che Jah salvi my ass
Arrivo tardi anche in partenza
Arrivato mario Locatelli ? Son qui Marco
Veterani pronti ?
Via
Alla prima curva subito giu' Bertoni e Caroni
Poi a turno scivoliamo tutti
Entro nel bosco quindicesimo su sedici
Sono in affanno
Fa pure caldo e mi son vestito troppo
Mi sembra di scoppiare
Giro dopo giro va solo peggio
Un calvario
Mi schianto anche su un paletto
Poi ad un certo punto prendo dentro dei rami e l'anteriore inizia a farmi rumore come se avessi messo la cartolina nei raggi come facevo da gnomo con la Roma Sport
Mi incazzo ancor di piu'
Ma non riesco ad eliminare il problema e poi mi vien da ridere
... e vada come vada pedivella maledetta !!!
Chiudo decimo con Stroili davanti di una decina di secondi
Meno soddisfatto di venerdi' ...

Le maglie manco a dirlo le vincono i soliti noti
A parte quella degli junior che la vince un tizio che ha fatto la corsa con la mtb e l'han vestito con la maglia da Campione Regionale di Ciclocross ... stranezze all'italiana ma contento lui ...
Discorso a parte per Little Bramone che imbrocca una giornata storta
Spero che lo carichi a dovere per l'italiano di domenica prossima i will !!!
Nota di merito per Schiantarelli che quando il gioco si fa duro tira fuori le doti da ciclocrossista di vecchia data, Bravo !
Un bravo anche agli Uslenghi che vedevo spuntare da ogni angolo come fossero un incubo
Prima Stellini
Poi Spiller
Sparisce Spiller
Arriva Caiola
e bastaaa !!!
Davanti i soliti Marini Cazzato Toniolo
Monetta
Caroni e Bertoni
e Vacchini che quando vedo le sue foto in corsa mi fa morire
Sempre impeccabile
Mai una smorfia di sofferenza
Pulito e preciso come appena partito
E grande Radice che ha messo in saccoccia una partecipazione non da tutti i giorni !!!
Infine un grazie al compagno di Garage Paolo Cazzaniga per la camera d'aria ed il supporto
Oggi ottavo tra gli agguerriti Gentleman
Ed ora si pensa all'europeo di Belgioioso visto che all'Italiano non ci metto le ruote neanche per sbaglio !!!

sabato 7 gennaio 2012

Saturday Morning Fever

Sgambatina sulla ciclonutria fino a Pavia
Qualche ciclista qua e la ma
Per lo piu' turisti
Aria frizzante
Fantastico cielo da nord europa
No copriscarpe
Guantino da mezza stagione
Con la testa gia' agli ostacoli di domani ...

venerdì 6 gennaio 2012

Mercurago Cx della befana



La ventata notturna aveva pulito l'aria
Sole
Dieci gradi sul tracciato
Mi concedo qualche giro di riscaldamento
Il percorso rispetto lo scorso anno e' piu' duro
La salita e' raddoppiata
Gia' era un inferno farne meta' di quella salita ma quest'anno e' un delirio
La gara si fara' li
Sicuro
Poi un bel fettucciato veloce e tecnico
Quindi un po di asfalto
Poi un ulteriore pezzo inedito molto sconnesso e disastrato da guidare
altro fettucciato e arrivo
Penso che in corsa alla fine abbiamo fatto sette o otto giri
Ma dovrei chiederlo alla premiata ditta Giusy ed Arnaldo Priori di Newsciclismo per averne conferma



Partiamo in 26
A parte Caroni big al completo con un outsider si pregio come Davide Montanari
Che purtroppo per noi quest'anno corre tra i veterani
Solita partenza a capretto
ma dopo 100 metri ci aspetta subito la perfida salita
Un macello
Subito selezione durissima
Cuore in gola e braccia che tremano nella successiva veloce discesa
Ma ci vogliono un paio di giri per fare la selezione definitiva e prendere le posizioni
Sono decimo
Poi passo Forzani che ha un calo e si ferma un Fast-UP quindi passo ottavo
Ma quando ritorno nel mondo reale e vedo che mancano 4 giri mi vedo da dietro arrivare Borini
Strano sia dietro un mostro sacro come lui
Lo riesco a respingere per due giri ma poi
Manca un giro e Montanari che andra' a vincere ci passa deciso
Borini riesce a mettersi a ruota e mi pianta in asso
Ottavo lui e nono io
Soddisfatto
Di piu' la gamba non spingeva
La Ibis si e' comportata bene
Dopo gara piacevole come al solito con Montanari junior e senior affabili entrambe al tavolo con noi e con Vacchini Radice e Spiller a dir pirlate e cercare di capire che tracciato ci attende domenica al regionale di Lonate


Si rivedono anche i Bramones con l'anno nuovo
e Sandropan con una bella prova si merita il mitico sacchettone ... e chi glielo tocca ...
Lollopan neanche da dirlo strepitoso e senza rivali !!!
Grande prova anche di Super Cazzaniga tra i Gentleman che tiene alti i colori di KK Garage Cyclocross Team
Ed ora ci si dara' battaglia domenica per il Regionale in casa dei rossi Uslenghi a Lonate Ceppino
Voci accreditate parlano di un circuito piatto e veloce costruito e pensato a tavolino dalla diabolica mente di Spiller, per Spiller.
Quindi la vedo dura per le mie chicken legs
Ma sara' guerra fino alla fine !!!

Cor Unum et Anima Una
KK Garage Cyclocross Cycling Team

giovedì 5 gennaio 2012

Capi + Cipressa e ritorno ... seconda parte

... e quando finisce la discesa della Cipressa ci si ferma sempre un attimo per misurare il grado di incoscienza dei presenti lanciando la proposta che tutti vogliono sentire e che tutti temono:
Si fa il Poggio o si torna ?
Di solito si torna e quando si incomincia a pedalare verso casa ci si accorge che il vento ha girato e ci soffia feroce in piena faccia
Si fatica abbestia
Ci si scompone
I cambi diventano veloci
Ma proprio quando il gruppo sembra allo sbando spunta un uomo vestito con la casacca della CicliBrazzo
Si porta in testa e con naturalezza inizia a scandire il ritmo ed a tenerlo allegro fino ad Imperia
Poi lascia divertire gli scalatori sui capi
ma finite le discese di nuovo si piazza davanti a metter tutti daccordo fino a Ceriale
Sempre cosi' senza una sbavatura senza una smorfia ...
Grande Rezio !!!

Mi piace un sacco questa sua foto dove nel diluvio di Buscate colse una bellissima vittoria

mercoledì 4 gennaio 2012

Capi + Cipressa e ritorno

E' una routine di cui un milanese non puo' farne a meno
E' un modo di interpretare la strada
E' una dolce ossessione

Ok all'interno ci sono mille salite mille strappi
ma l'ebrezza dell'Aurelia d'inverno e' tutt'altra cosa

Si parte allegri
Vocianti
Con la fredda piana di Albenga da superare per assaporare poi il tepore di Vadino e piombare come dei caccia su Alassio
Yeahhh Jah bless


Poi le tre meraviglie
Il Mele che da la sveglia
Il Mimosa che voli via con 53 in canna
Il Berta che non fa sconti a nessuno
Quindi Imperia per ricompattarsi e via fino a San Lorenzo con un tratto di strada da assoluto bike porn
Attaccare la Cipressa a capretto
lasciarci l'anima sul drittone
e rantolare fino al semaforo prima della chiesetta
What else ?


we are manetta
fuck the rest