lunedì 18 giugno 2012

Recovery Day

Rientrato ieri a tarda sera da Kirchzarten
Partiti sabato mattina con lo Specialized TruckMobile in assetto trans-europ-express
Io Borrellik e Piro
Valichiamo la zucchinia e planiamo nella foresta nera orientale 
Kirchzarten un piccolo paesino con una sequela interminabile di bici e ciclisti in ogni dove 
Recuperiamo gli Start-nummer e via di birra e bretzel come dei veri uomini teutonici 
Belli ingainati decidiamo di farci del male con il pasta party organizzato e poi a sgambare prima che faccia buio ...
E' caldo anche qui ma la notte fa un bello sciacquone e la mattina e' tutto grigio ma ci sono 15 gradi 
Vestizione classica + manicotto scaramantico 
No colazione No riscaldamento e via in griglia 5 minuti prima di partire 
StartBlock numero 1 con i topbikers
Ho il numero 57 come al Rally di Romagna ... 
Drei Zwei Einz colpo di pistola e viaaaa
4-5 km di falsopiano a salire pedalato easy e poi quando inizia la salita ognuno per se ...
Sono ancora in coma assonnato e come dentro ad una palla di gomma ma la gamba gira 
Tengo un ritmo controllato e mi faccio le prime tre orette senza sgasare troppo 
Si susseguono le salite le vallate i boschi ed il dislivello sale 
Posti favolosi 
Tutte le degradazioni del verde sui prati e nei boschi 
Fondi sempre molto pedalabili e scorrevoli anche un bel po di asfalto 
Assenza quasi totale di single track e passaggi tecnici
Attorno al km 70 arriviamo nei 200 mt che valgono tutta la gara 
Una rampa da box attorno al 30% dove Thomas, un folle che avevamo conosciuto al pasta party il sabato, spara musica metalrock a volume indecente e con un microfono incita tutti i concorrenti per nome ( scritto sul numero ) ... facendo un casino mai visto !!!
Il tutto tra due ali di folla impazzita come fosse la salita top del Tour de France
Bei momenti 
Da li a poco mi arrivano dietro due ragazzotti e mi incollo alle loro ruote 
Il ritmo e' altissimo e decido di tenerli 
Faccio le ultime due ore veramente a capretto ed infatti recupero una ventina di posizioni e piu' 
Sembra che vada tutto bene le gambe reggono nessun accenno di crampo ed i ristori ogni 10 km sono provvidenziali ma nella penultima discesa mi si bloccano i pedali 
Mi fermo ma non riesco subito a capire cosa sia 
Disperato mi rimetto in bici ma dove cazzo vado con la trasmissione bloccata e quindi mi rifermo e smonto la ruota dietro 
Mi accorgo che la vite di bloccaggio dei pignoni e' allentata ed i pignoni allentandosi non girano 
La serro a mano come riesco rimonto la ruota e giu' a cannone 
Ma aimeh una decina di posizioni me le sono giocate   
Faccio l'ultima salita e discesa a tuono e via verso l'agognato traguardo 
All'arrivo lo speaker che annuncia l'arrivo di tutti gli ULTRA biker distorcendo il tuo nome e cognome con la pronuncia tetesca e quindi sotto con la birra di frumento per recuperare !!!
Grandissima prova di Borellik e Piro che chiudono entrambe in poco piu' di sei ore ...


Io 
87° assoluto 
21° categoria 
5.21.33
avg 21.644
 http://connect.garmin.com/activity/190106756 
  
    

6 commenti:

  1. ...dighel...pure nella galleria siamo finiti....dighel....avanti con la prossima...

    RispondiElimina
  2. Manetta is the best...forever!

    RispondiElimina
  3. Hai scoperto cos'erano quei cilindri rosa???? :-D

    RispondiElimina
  4. Ju erano barrette
    scartate e divise in due
    tra l'altro Very Orrende

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io che speravo fossero dei super insacccati...

      Elimina