venerdì 22 marzo 2019

Gomito Up


Oggi 2250mt a 1.59/100
Sembra gia' andare meglio ma siamo sempre nella corsia delle scamorze :-)
Mollare col nuoto e' ancora piu' deleterio che con la bici

Ieri in conca
Si parte gia' in molti piu' del solito
Il gruppo precedente non si e' materializzato e si fa quindi gruppo unico
A Rosate siamo gia' tanti
A Casorate si vedono le prime scaramucce e quando arriva il bel momento della doppia fila la doppia fila non si concretizza
Solo una sequela di allunghi in puro stile serale
Quelli con piu' testa si rialzano e si ricompattano dietro belli easy ed ordinati
Si fa tesoro dell'accaduto
E domani vai con la Sanremo !

mercoledì 20 marzo 2019

Sun is shining

Weather is sweat now ...
Riprendo con la piscina lunedi in pausa pranzo
1750metri al solito 1.53 al 100
Easy going anche perché dopo i primi 250metri pensavo di morire 

Ieri altra fantastica giornata di ciclismo
Una giornata tersa e ventosa che mostrava tutto l'arco alpino ed anche gli appennini
Scialo
Parto con il secondo gruppo anche perché non riesco ad arrivare prima in conca
Mi succede sempre l'imprevisto fantozziano dell'ultimo momento e ieri per confermare la regola trovo la 55mm con il tubolare a terra spiattellato
Sequela di invocazioni alle divinita' conosciute e sconosciute
Cambio ruota
Gonfio
e via ...
Si parte ed il primo tratto fino a Badile che ci sia vento in faccia o no lo tira sempre tutto Berton
Poi lascia divertire alche gli altri
Raccattiamo per strada quelli che si sono staccati dal gruppo davanti e semplicemente preferiscono stare nel secondo
Poi sul rettilineo di Rosate vediamo qualche ciclista sul ciglio e capiamo che devono aver fatto il botto
Dalle notizie del "dopo corsa" si apprende che due si sono arrotati e il Tassan si e' prodigato in un 360° con atterraggio in piena carreggiata
Per fortuna nessuna macchina sopraggiungeva e con qualche medaglia d'onore in più tornano tutti a casa con le proprie gambe
Noi si prosegue e dopo Besate parte la doppia fila
Saremo stati in 20 25 a girare
E cosi' come un ingranaggio perfettamente oliato fino a casa

Oggi altra remata in piscina con 2000metri a 1.52/100

lunedì 18 marzo 2019

Settimanella di scarico


Ci voleva
Ero al lumicino
Zero piscina
Due uscite in bici martedì e giovedì con il gruppo del mezzogiorno
Pensavo di sfasciarmi visto il forte vento ed invece no
La disciplina del gruppo aiuta ed aiuta molto
Pullice su !
Rovino lo scarico con sciatona devastante sabato a Livigno
Ma d'altronde la neve era una favola e le piste tirate alla perfezione
Da oggi si ricomincia a remare nel cloro
Perché il cloro in fondo e' un po come la f...
hahahah

mercoledì 13 marzo 2019

Ritorno in Oltrepo'

Ritorno alle vecchie buone abitudini quale il parcheggio ad Albareto Arnaboldi
Ritorno a fare una girata nel profondo oltrepo'
Ottimo raid ed ottimi compagni di cui mi tengo sempre a ruota
I T-Rex Made in Italy e' gente pericolosa
Peccato non avere ne gambe ne fiato per goderne appieno
Pare sia giunto il momento di scaricare
Mi sento vuoto ho bisogno di sonno ed il cuore fatica a salire seppur stimolato fortemente
Zero piscina tutta settimana ed uscita in bici a mezzogiorno solo martedì e giovedì
Vediamo se basta

lunedì 11 marzo 2019

Corvatsch

Era dallo scorso aprile che non mettevo piede in Engadina
Quindi sabato con Borellik abbiamo pensato bene di interrompere il digiuno
Ritrovo alle 6 e via
Quando finisci i tornanti del maloja e ti si apre la valle davanti l'emozione e' di quelle che ti prende la bocca dello stomaco
Neanche se lo disegnassero i maghi della Pixar riuscirebbero a creare un paesaggio più bello
Parcheggio e ci si prepara a -8 come da previsioni di 3BMeteo
La neve e' spettacolare
Una spanna caduta fresca giovedì notte e sotto già trasformata
Sarebbe da fare il giornaliero e sverginare le fresate dei gatti
Ma siamo qui per il solito giro di penitenza ed espiazione con le pelli
Saliamo fino sotto il Piz Corvatch dove tira un vento deciso
1500 circa di dislivello in tre ore con un cambio solo di assetto
Roba da istituto geriatrico ma ce ne battiamo la ciolla
Fieri della ns innegabile inettitudine scendiamo e torniamo a casa belli sereni
 

giovedì 7 marzo 2019

Che senso ha ?

Sto tradendo i compari di sempre dell'allenamento serale
No Sanpaolo
No triangolo
No Zibido velodrome
Mi sento in colpa
Ma solo un po' anzi molto poco :-)
Oggi tempo incerto ma nulla di tragico e soprattutto strade asciutte
Arrivo in conca e colpo di scena trovo solo Marchino Edo e l'Arrotino
Tutta la creme del mezzogiorno ... ???
I completini assos
Gli sbarbatelli
I misuratori di potenza
Gli avvocati i capitani d'industria
Dissolti come neve al sole
Mah ! Se basta cosi poco ....
Di ben altra pasta i martellatori della sera Non ci sono dubbi

Io comunque proseguo col mio programma di riabilitazione fatto di fisioterapia km e mutismo
Oggi dopo aver raccattato lungo il giro gente con watt da vendere ero veramente col cuore in gola
Ma perché ho voluto strafare io come al solito
Dovrei stare bello schiacciato in fondo al gruppo a succhiare fino all'ultima pedalata la scia degli altri Ma mi viene difficile
Avanti cosi fiche' non si crolla e RIDI forever



mercoledì 6 marzo 2019

Sunny Day

Un martedì fresco e assolato
Un bel gruppo di volenterosi
Una doppia fila decisa ed ordinata
Una girata perfetta

lunedì 4 marzo 2019

Spring is coming

Siamo ai primi di marzo ma sembra primavera inoltrata
Quindi nonostante fossi ancora raffreddato, dalla epica giornata dove con immane fatica tra pelli e ramponi abbiamo conquistato la vetta del Breithorn occidentale, mi sono dedicato completamente al pedale

Giovedì in pausa pranzo col gruppo del mezzogiorno che ho scoperto essere piacevolmente frequentato da un buon numero di sbarbati attorno ai venti venticinque anni che non sentono nulla
Io infatti intabarrato con collare maglia manica lunga gilet calzamaglia e loro in completo estivo
Mi pare che gia questo la dice lunga ...
Infatti arrivo a casa masarato e finito

Venerdì uscitella in solitaria verso l'imbrunire

Sabato santificato con la canonica uscita delle 11.10 in conca
Arrivo come al solito in ritardo e mi tocca inseguire
Mi aggancio a Rozzano vecchio gia provato
Parte la sarabanda dopo Santa Corinna e subito prima di Moirano Ciardo allunga Pesenti lo insegue e raggiunge stessa cosa fa il nipote del Camerlengo ma lui no purtroppo per noi resta in gruppo mentre la fuga va via bella comoda con la ns benedizione
Dopo Rosate altro tentativo del Camerlengo che si porta via due pagliacci che poi muoiono sulla sua ruota e cosi' dopo pochi km rientrano tutti e tre in gruppo e ci sconquassano "l'andatura" fino a fine giro ....

Domenica gruppone numeroso e volenteroso
Ci sono gia una 15ina di personaggi che hanno nelle gambe degli ottimi watt
In h1.35 da casa mia siamo all'attacco del Canneto
Mentre arranco in salita Pietro mi dice alle 11.00 si riparte dal Bar
Chi c'e' c'e' e chi non c'e' pace all'anima sua
Faccio quindi il giretto classico di Montu' e Beria e poi via verso casa bello coperto cercando di non svolazzare via
Arrivo in box con 130km in h 4.06 brasato a puntino per godermi poi nel pomeriggio il numero di Bob Jungels alla Kuurne Bruxelles Kuurne  

A 4 mesi abbondanti dall'inserimento della protesi nella mia anca ricostruita nel 2002, tra fisioterapia piscina pellate etc, mi sento abbastanza bene, ma non ancora soddisfatto, ho dolore mi manca ancora tono muscolare ed ho i tendini che scricchiolano ma cerco di non farci troppo caso :-) cosi' in 4gg metto in cascina 300km on the road e 6km in vasca corta

In Jah i trust

martedì 5 febbraio 2019

Worlds Champ


Dopo tre anni di sonori e clamorosi schiaffi "il predestinato" riveste la maglia iridata
Bravo bene complimenti
Su un percorso velocissimo e' riuscito a fare la differenza nell'unico punto tecnico e si sa lui di tecnica ne ha da vendere
Ottimo WoutVA seppur nella peggior stagione di sempre
Immenso ToonA che nella seconda parte di gara e' forse andato piu' forte anche di Mathieu
Bertolini bene ma non come lo scorso anno
Ottimo invece Dorigoni che fa quinto e comparsata di Sala negli under 23
Nessun pervenuto tra gli Junior
Delusione dal lato femminile con la Arzuffi che non riesce a dare la Zampata mentre ottima la Casasola nelle donne under 23
    

domenica 18 novembre 2018

La tipica cena Ridiculous di fine anno



hey ciao grande ! 
belin da quanto non ti vedo
ciao fratello !
Idolo sei un mito
minkia se sei tirato  
oh ma voi i Dugast quanto li pagate ?
_
_
_
_
( mezzora dopo )
Dc
passami l'amatone del 74 
Pd 
il barolo dove' ?
Pm
cazzo questo salame spacca 
Dc
figa ma ne abbiamo ancora di bottarga ?
Pd Dc Pm...
_
_
_
_
( un'ora dopo )
stai muto pentastellato del mio cazzo 
ue ma che cazzo dici fascista 
 zecca dei centri sociali di che cazzo parli 
i comunisti non esistono sono come il doping 
Pd Dc Pm ....
_
_
_
_
( un'ora dopo )
dai versami ancora del Braulio va ...
ma quanti watt fai in scia nel fettucciato?
sei che pensavo di comprare ancora 8 ettari di ulivi in sardegna 
la grappa l'hai finita?
ah quella me la trombo da sudato dopo la gara anzi considerala gia trombata 
oh raga io ho fame vado a prendere un panettone col furgoncino
Pd Dc Pm ....  



martedì 9 ottobre 2018

World Champion

eh si ... !
Dopo anni e centinaia di migliaia di km di carriera El Imbatido la Balaverde il Pipita veste la maglia iridata ...
Chapeau
Grande Impresa
Il Re e' morto W il Re !!!
Comunque Valverde e' e rimarra' un corridore che ho sempre odiato e detestato in modo viscerale
Odio il suo modo di correre passivo da attendista da gatto morto sulle ruote degli altri
A mio parere avrebbe potuto vincere molto molto di piu' di quello che ha raccolto avesse avuto per dire la testa di un Bettini
Gli ultimi anni dove ha cambiato mentalita' o forse e' semplicemente maturato ( e ce ne voluta ! ) sta infatti raccogliendo vittorie a piene mani 
Quindi onore al nuovo campione del mondo che ha vinto su Bardet Woods Dumoulin Moscon ...
Bardet che anche lui a livello di simpatia e' pari ad un'ameba morta

Ora godiamoci il Lombardia e poi tutti a giocare col fango


 
Io ho chiuso un caldo settembre con un bel pomeriggio di Golden Sprint e poi a girare in fissa al Vigorelli e partecipando quindi alla Dj100
Iscritto d'ufficio visto che il mio Boss è uno dei main sponsor della manifestazioni meneghina
In griglia era come essere al giro manetta/inceneritore o ad una qualsiasi gara
Il fior fiore del ciclismo amatoriale lombardo presente
Facce da martellatori puri
Cazzutissimi velocisti
Passisti inossidabili
Mi ero dato come obiettivo 40khm di media anche perché dovevo tornare presto a casa per prender parte ai festeggiamenti delle 80 primavere di colei che mi ha messo al mondo
Chiudo con 41.7 avs devastato e felice
100 km bevuti in un amen con lunghi tratti abbondantemente sempre sopra i 50kmh a specorare
Un paio di cadute di massa con pezzi di bici e di ciclista che volavano da tutte le parti nel nervoso finale
D'altronde a giocarci la vittoria siamo un gruppo di un centinaio di corridori inferociti
Pronti a trascorrere qualche mese in ortopedia per un attimo di gloria .... ma poi alla fine tutto fila via liscio as-usual

Ora tra una smanettata ed una vasca in piscina aspetto non con qualche ansia il 22/10
Data in cui mi trasformero' in un para-atleta con una sfavillante protesi all'anca
Il disgraziato incidente del giugno 2002 con conseguente ricostruzione del bacino con placche e viti ormai ha ceduto sotto i colpi di tutte le pirlate che ho fatto del tempo e dell'artrosi
E' tempo di intervenire in modo radical e quel che verra' sara' tutto regalato

Alea Iacta Est
 

mercoledì 12 settembre 2018

La Vuelta

Sono entrati nella settimana decisiva con una crono dominata facile da Roan Dennis
Ottimo Yates che ha tenuto botta prendendo solo 1.28 da Roan
Fotonico l'Enbatido a 1.35
Aru inguardabile a 3.43
Oggi riprendono in linea con tappa mossa da 157km ed arrivo sul Balcon de Bizcaia in piena terra basca e proseguiranno tra salite e salitelle fino a alla crono finale di domenica
Vediamo se Yates avra' fatto tesoro di quanto imparato al giro o il volpone di Valverde gli fara' lo scherzone


Mi son visto poi le due gare in Canada dove Matthews ha dominato l'una su GVA e Stuyven e l'altra a Montreal su Colbrelli e GVA che quest'anno nonostante la gamba clamorosa non riesce prorpio a salire sul gradino più alto
Stagione da incorniciare per Colbrelli che seppur non troppo vincente e' sempre li a giocarsela mentre le quasi venti vittorie per Viviani sono da urlo.

Che dire poi di Nino da 8 anni dominatore nella Mtb Elite nonostante l'arrivo di giovanissimi astri come VdP e del nostro favoloso Kershbaumer

Attimi ed arriveremo al mondiali elite road e poi sotto con la stagione del fango ...


lunedì 10 settembre 2018

Love Bombing

Le smanettate post ferragosto sono sempre uno sballo
Piu' o meno tutti rientrano dalle vacanze carichi di km e voglia di sgasare
Chi invece in vacanza non ci e' andato e' ancora piu' incarognito e quindi vengon fuori delle serate bomba con medie quasi da vera gara
Bisogna prendere atto che ormai si sta abbandonato l'abituale fair play fino a Badile
Si parte a bomba subito dalla Conca come tafani impazziti e non ci son santi per calmare gli animi
Testa bassa e subito via a fiamma
No chiacchiera no sciacqualattuga
Stanno anche piu' o meno saltando tutte le vecchie buone abitudini
Il "pian in paes" e' una chimera
Quasi un insulto
A Motta si entra in piega si sgasa e si esce in piega a cannone
A Besate se tagli per il paese e ti rilassi troppo finisce che perdi il gruppo
Le buche e gli ostacoli in generale che siano sassi detriti rami o auto non si segnalano piu'
Il celodurismo impera ed i maschi alfa stanno dettando le nuove regole
Ultima novita' e' l'arrivo in gruppo di bici motorizzate
Diventeremo cosi' dei fantastici corridori di derny !
Ma d'altronde in Belgio, la ns "terra promessa", da sempre si usa fare gare di derny in strada ...


martedì 24 luglio 2018

Silence Treatment

Il solstizio e' ormai passato
Si va gia' inesorabilmente verso la tenebra
Ancora non lo percepisco chiaramente perché le ore di luce sono tante ed il caldo e' opprimente
Le serate Manetta si susseguono inesorabili
La gamba sta pian piano svegliandosi ma son finiti i tempi delle fughe col Bracchi
Quest'anno la vecchia guardia ultracinquantenne ha dovuto metabolizzare il cambio generazionale
Prima o poi doveva succedere
Ed e' successo quest'anno complice una primavera difficile e dedicata per lo piu' al "pellare"     
Gli sbarbati ci mettono alla frusta e noi si puo' solo stare in difesa
Schiacciati in scia sperando che davanti prima o poi mollino
Una sola sparatina
Da gestire al meglio per non restare poi al vento sulle azioni di rimessa
Son momentacci
Ma la campana quando suona suona e devi fartene una ragione
Quindi si prosegue senza farsi troppe menate a fare il nostro col sorriso sulle labbra perché fin che il cuore pompa non si mollera' un cazzo ed appena noteremo dei cedimenti nei giovani zak saremo pronti a colpire come consumati killer !!!
In Manetta Veritas