giovedì 4 febbraio 2016

ParGhetto Cross



Era giovedì scorso
Ritrovo da carbonari molto dopo le 21.30
Parco Leoni
Saremo una ventina con anche due signorine !
3 4 giri per memorizzare il percorso tracciato dalla sapiente mente di Frank e via
Partenza lanciata da Super Spiller in trasferta cittadina
Facciamo 30 35 minuti a capretto con Skilly che mena come un fabbro ed io e Luca a contenerlo poi sfiga vuole che lui buca
Facciamo ancora un paio di giri e gara finita
Foto ...saluti e baci a tutti ci si cambia e via di birra accompagnata dai peggiori nachos mai mangiati e da un paio di piadine prosciutto e sbor... hahahahaha

Ci vorrebbe un ParGhetto ogni settimana in puro stile belgico !!!

Foto by PedaleForchetta & Emanuele Barbaro

martedì 2 febbraio 2016

31 Gennaio 2016



Che giornata il 31 01 2016 !!!
E' il compleanno di quel gran figlio di puttana che ho sempre maledettamente amato di John Joseph Lydon alias Johnny Rotten ed e' anche la giornata sacra al Cx ... il mondiale !
Io e gli altri Ridicolus sul confine tra olanda e belgio dopo una comoda sveglia dettata anche dalla gaina della sera prima iniziamo la giornata con una continental breakfast da lottatori di sumo
Pancetta scramble eggs salsicce salmone salumi vari uova sode formaggio brioches panini all'uvetta macedonia yogurth nutella marmellata miele caffe' cappuccini vari ...
Satolli ci portiamo a Zolder e dopo un'ora a piedi entriamo nel circuito gia' gremitissimo
Stanno correndo gli Under e Bertolini ci fa sognare per qualche giro poi buca e scivola indietro in sesta posizione ma comunque complimenti ottima gara ! Bravo Gioele !!! 
Bravi anche Nadir Colledani e Stefano Sala ! 
I belgi festeggiano Ely Iserbit il nuovo Campione del Mondo il Wereld Campion
Noi con loro fianco a fianco viviamo momenti di primitiva ilarita' hooligana !!!
Per gli elite dobbiamo aspettare un paio di ore abbondanti e girovaghiamo nel circuito dove il giorno prima avevamo dato prova di cosa possono fare i Ridicolus :-) 
La partenza si avvicina e la tensione sale 
Il grado alcoolico collettivo e' elevatissimo 
Per molti veramente troppo elevato 
Lo speaker arremba la folla che risponde carichissima 
Parte la gara e tutti impazziscono 
Al passaggio degli atleti e' un macello
La gara l'abbiamo vista e rivista tutti quindi inutile stare a raccontarla ma mi limito a dire che un mondiale cosi' intenso ed incerto non me lo aspettavo 
Il sabato avevamo visto "Adriano" Van Del Poel e ci aveva detto: " Il ragazzo e' pronto. Speriamo ! " 
Ma poi in effetti non e' stato cosi' visto che come lui ha ammesso ha trovato una giornata storta ... capita anche ai non umani.
Compliementi a Vout Van Aert a Lars a Kevin a Sven a Tom a tutti ... un po meno agli antisportivi che han tifato contro gli olandesi in modo incivile 
A fine gara scene epiche con intere famiglie dai nonni ai nipoti in lacrime di gioia
Sotti i tendoni musica assordante da festa tirolese e balli smodati e sfrenati  
Bieles 28 -29 gennaio 2017 ci attende gia' ...    


lunedì 25 gennaio 2016

Weekendino di quasi fine gennaio

Sabato ore 11.10 in conca
Al solito arrivo 5 minuti in ritardo ed inizio ad inseguire
Vedo il gruppo in lontananza che procede tranquillo
Non mi affanno
A Rosate saremo in una sessantina o di piu'
Le abitudini pero' non cambiano e sono sempre in pochi a tirare
Dietro tutti belli tranquilli a sdottorare :
A gennaio bisogna andar via tranquilli
Ora bisogna mettere fieno in cascina
Mi raccomando non andare fuori soglia adesso che se no arrivi a mangiar le ciliegie che sei gia' cotto
e via cosi ....
Poi c'e' Tiziano alias Il Camerlengo che fantastico se ne batte il belino delle tabelle di tutto e di tutti e sgasa ignorantissimo quando piu' ne ha voglia
Spezza i primi accenni di doppia fila
Allunga incurante del gruppo che lo apostrofa anche pesantemente
Poi sparisce nella pancia e poi via che riparte ancora a fionda
Insomma sarebbe tutto molto piu' triste se non ci fosse ...
Grande Camerlengo io sto con te !
Nessun calcolo nessuna remora pestare duro e battersene il belino di tutti
Beh morale si arriva a Vigano ed io ed altri due giriamo giu' per Binasco poi certosa e rientro a Milano
Verso sera vado alla stazione delle biciclette a far sistemare la Ibis per il Cx SS di domenica al Parco Lambro
Si stanno preparando alla serata dove i due ragazzi Nicolo' e Jacopo che hanno portato a termine la Transcontinental Race la scorsa estate si racconteranno
Mentre i due rispondono a domande e snocciolano aneddoti di tutti i tipi scorrono fiumi di birra  accompagnata da pan focaccia e melanzane alla turca very slurp
Rientro a casa molto molto felice
La domenica mattina ad alzarmi non ero altrettanto felice ma si sa....
Arrivo in tempo per fare il giro di prova del percorso tracciato dal prode Frank
Bici a terra e si parte
Un po di macello i primi momenti poi tutto scorre via liscio
Il giro e' bellissimo come ogni anno
Il Lambro ormai e' una certezza
Stesso podio dello scorso anno
Stesso posto dove rifocillarci
Stessa atmosfera serena
Grazie alla Stazione delle Biciclette per la bella giornata !


venerdì 22 gennaio 2016

Trap Lambreeren Crossparcour

Settimana artica dove sono riuscito ad uscire in strada solo martedi'
Mercoledi' devo rinunciare ad allenarmi per improrogabili impegni ma a Tiziano alias Tizlook va peggio perche' si rompe il bacino a causa di una sfortunata caduta proprio al sampaolo  ... a presto on the road ragazzo !
Giovedi' e venerdi' di spinbike e domani ci si presenta in conca alle 11.10
Domenica invece il CxTeamRidicolus sara' al parco lambro per la Trap Lambreeren Cross con successiva mangiata pantagruelica
Lo scorso anno eravamo piacevolmente affogati nel fango
Quest'anno abbiamo da accontentarci

mercoledì 20 gennaio 2016

Tu con la Mtb PENTITI !!!


Trascorso un altro week end all'insegna del pagliaccismo sfrenato e del divertimento sulle ruote da 33mm semitassellate
Sabato in un posto non meglio identificato sulle pendici del lago d'Orta che risponde al nome di Miasino comune del ... in provoncia di ... ma dove un manipolo di uomini di buona volonta' ha messo in piedi una manifestazione degna di plauso !
Giornata dal cielo terso e dalla tramontana cattiva
I Teammate Ridicolus per non smentirsi montano il gazebo in pieno vento ancorandolo a mucchietti di simpatico letame
Pero' e' piazzato a bordo percorso e fa uno scenone da cinematografo
Il parcour come direbbero su Sporza e' tracciato con cognizione e risulta piacevole
Peccato che la cronica mancanza di pioggia ed il conseguente secco rende il tracciato totalmente devastante per gambe ernie e protrusioni lombari varie ...
Noi prima del via si manda in scena la manfrina contro le Mtb alle gare di ciclocross coinvolgendo il simpatico Agostinone che sta al gioco e strappera' un meritato podio dietro ad un ottimo Rogora ed all'imbattibile Orlando Borini
Dopo corsa riscaldato da un bollente Ramazzotti con scorza di arancio quindi sacchettone e via a casa per prepararsi al Criterium Europeo di domenica a Dalmine.
Ci presentiamo io ed Ilenia a Dalmine ed il clima e' lo stesso del giorno prima con vento fotonico ma ancora piu' freddo
Parcheggiamo e ci mettiamo in coda per iscriverci ed iniziamo a ridere
Oggi si usera' il chip ovvero un aggeggio piu' o meno grosso come un pacchetto di sigarette con 4 buchi per far passare le fascette per ancorarlo alla bici ... e se poi cambio la bici ?
I cronometristi consigliano quindi di mettetelo sul casco e qui ci voleva un set fotografico dedicato solo a come i partecipanti hanno interpretato la cosa ...
chi l'ha piazzato come fosse un'unicorno chi una pinna dorsale chi dietro chi a destra chi a a sinistra
Superate tutte le difficolta' si allineano per la prima partenza i Super i Gentleman le Donne ed i ragazzini
Buona prova di Ilenia che finisce ottima 4ta poi e' la volta di Junior Senior e Veterani dove porto a casa con gran fatica un 6to posto tra i Veterani 2.
E' quindi in stampa una maglia commemorativa di questo fantastico risultato che sara' piu' o meno cosi' :
tutta blu e zeppa di stelle gialle riportante la dicitura molto grossa ed evidente 6to Veterano 2 piu' forte d'Europa !!!
Se ci fosse qualcuno che la vuole me lo dica, posso personalizzargliela tipo
... 10mo Gentleman 1 piu' forte d'Europa ... 4to SuperG1 piu' prestante ...
etc etc ... the child il grown the dream is gone i have become comfortably numb

mercoledì 13 gennaio 2016

Si va per la doppietta


Buona girata ieri con la gamba ben riposata 
Oggi quasi 3 orette 
Riesco a mettermi in bici poco prima delle 17 e dopo una puntata fino a Binasco proseguo ad oltranza al sampaolo circuit con un po di compagnia solo a tarda ora 
Domani se non piove si replica altrimenti spinning redemption 

lunedì 11 gennaio 2016

Italiano Cx Monte Prat


E con questa trasferta sul Monte Prat per l'Italiano Cx Fci stabilisco il mio record personale per la corsa piu' corta con la trasferta piu' lunga ovvero :
43 minuti di gara per quai 900 km
Il prossimo anno pero' voglio superare i 1000 km
Mi sembra un buon obiettivo
Statistiche inutili a parte e' stato un altro bellissimo tassello che l'attività off road mi ha regalato
Una terra che trasuda tradizione di ciclocross
Persone veramente appassionate che hanno messo in piedi un circo all'altezza del Superprestige
Riprese televisive a parte ... su quello i nostri amici della Rai hanno tanto da imparare
L'altipiano del Monte Prat ha regalato emozioni forti
Brividi di terrore ed adrenalina a pioggia
Pontoni Daniele il motore della manifestazione ed ideatore del percorso non poteva fare di meglio anzi lui personalmente mi diceva che avrebbe anche potuto fare di meglio ovvero farlo piu' duro ma per un mediocre M4 come me era gia' ottimo ed abbondante il piatto che ci ha regalato
Piatto che ci ricorderemo per tanto tanto tempo anche perché un percorso piu' bello sarà difficile trovarlo a breve
Abbiamo fatto 5 giri in totale per poco piu' di 43 minuti ma l'emozione e' stata potente e concreta
Poi a distanza di tanti anni dal Rally di Sardegna dove l'ho conosciuto ho reincontrato Walter De Bernardo
Lui sua moglie ed i suoi amici ci hanno fatto sentire come a casa
Poi ci ha trovato un amico per farci assistenza ai box
Ci ha lavato le bici e ci ha portato anche a mangiare in un posticino di quelli che ti ricordi non per le stelle dello chef ma per l'atmosfera e la genuinità delle persone e del cibo
Grazie Walter ... Jah bless !!!
Della prestazione mi dico soddisfatto visto che l'obiettivo era entrare nei 10
Infatti il settimo posto va molto bene ma il cronometro e' impietoso
Oltre due minuti dal sesto ed oltre 4 minuti dal primo
C'e' tanto da lavorare ma il bello sta li
Mandi frus


mercoledì 6 gennaio 2016

Back to Palzola

E' la befana
Di tradizione si corre e si e' corso a Moncrivello
Il piu' bel percorso di tutto il circuito Palzola con il giusto equilibrio di drittoni curve strette curve veloci contropendenza salita e discesa
Ottimo come sempre alla consolle Gianni Riconda ben coadiuvato dai suoi fidi
Sono con ZamboMan oggi
Dominatore incontrastato della categoria G2 vorrebbe confrontarsi con i piu giovani G1 ma oggi lo fanno partire 30 secondi distanziato dai piu' giovani e gli tolgono il divertimento
Noi veterani saremo
stati piu di 30 e cerco di salvarmi dal macello della prima curva
Ci riesco !!!
incredibile sono stupito anche io
Ci impiego tre giri per capire traiettorie e prendere confidenza con il terreno oggi molto scivoloso
Mi ingarello con Piana a Colombo ma poco a poco mi abbandonano e faccio gli ultimi due giri piu' tranquillo
Chiudo quarto
Va molto bene così
10 gradi ed il primo fango cosa pretendere di piu'
Ora mentalizzati per l'italiano che sarà' un trip come quello dei KLF





Sempre troppe mtb alle gare di Ciclocross

lunedì 4 gennaio 2016

Somma Lombardo cx

Ieri con il solito grigio che copre ogni cosa ed ogni pensiero mi dirigo alla volta della ridente Somma Lombardo per l'ultima prova del trofeo piemonte/lombardia di ciclocross 
Il percorso copia quasi fedelmente il cx acsi con qualche variante che stuzzica i palati fini
Fa un fretto agghiacciante 
Riesco a fare un paio di giri di prova tra una gara e l'altra per decidere quale dugast usare ed a quanto gonfiare
Poi mi rimetto in macchina a scaldarmi inebetito ed intirizzito con mani e piedi congelati
Non riesco a tenere il corpo in temperatura e non riesco a sudare neanche facendo i rulli a cannone
Siamo pochi in partenza per via delle tante concomitanze con i campionati regionali ma la concorrenza e' comunque di buon livello con
il valdostano Cottin
il Locatelli quello forte
il sempre ottimo Pinato
il punknotdead Acuto ....
poi Marturano Pinna Ferraressa Zanzi Nardin ed il sottoscritto
Partenza da dimenticare
Era da tempo che non facevo una partenza così da minchione
Mi ritrovo quasi ultimo o forse ultimo non ho avuto il coraggio di girarmi 
Ci metto un paio di giri a capire dove sono e cosa fare
Si dovrei menare a tutta nei dritti e cercare di buttar giu la ridley in curva non ci vuole la laurea ma sono come lobotomizzato
Arrivo in un paio di giri e con fatica sulle ruote di Acuto
Lo passo con difficolta' e vedo Pinato ad una decina forse 15 secondi
Segnalano 3 giri alla fine 
Mi sforzo ma non riesco ad agganciarlo se non nei tratti veloci e poi lui nel guidato se ne va
Provo il tutto per tutto sul finale con volata alla morte ma lui si accorge che sto rientrando e mantiene il terzo posto per un paio di metri ...
E' andata male ma quel che conta e che sono di nuovo a battagliare !

Grazie a Maurizio Pozzi per le sempre fantastiche foto
Questa e' per te ma prima una birra e cuffie a volume smodato !




Baretti e bomboloni non mi avrete

Rientrato dalla terra dei liguri sabato con tanto di bufera di neve in zona Novi Ligure mi ritrovo anche Milano lievemente imbiancata
Tre giorni di allenamento attorno ai 12 gradi su 4 giorni di permanenza
Non mi lamento
Comunque diciamolo non e' piu' la liguria di una decina di anni fa dove si partiva da Borghetto lancia in resta e si fiatava solo in cima alla Cipressa senza guardarci neanche in faccia
Poi giu' dalla Cipressa e via a menarcele di santa ragione su tutti i capi senza aspettare niente e nessuno con tanto di volata sulla piana o sul capo di Borghetto 
Felici solo se si arrivava in gruppetto ristretto di 4 o 5
Contenti e sfiniti 
Altri tempi
Punto
Ora si parte tranquilli
Si raccolgono adepti strada facendo
Si fanno amabili chiacchiere risate pacche sulle spalle
Il Berta che una volta divideva gli uomini dai mezzi uomini ora e' diventato uno spauracchio
Lo si aggira
Si fanno le antenne
Ogni tanto addirittura si passa sotto al Berta su una strada che non pensavo esistesse e che dovrebbero vietare ai ciclisti 
E poi baretti
Baretti e foto a non finire
Selfie con tutti i cartelli della riviera di ponente
Tutti in cerca di condivisioni e di Like 
Selfie con tutte le donne in gruppo
Donne che ora son tante
Donne che dettano tempi e ritmi 
Donne che creano dei veri e propri clan di sudditi a loro devoti
E' il nuovo ciclismo a cui non mi adeguero' mai
... forse :-)


martedì 29 dicembre 2015

Tornato al lavoro ... :-)

Finalmente dopo a lungo soffrire sono di nuovo operativo on the road
Alla vigilia mi sono presentato a Lurago d'Erba
Una giornata di quelle dove davanti agli occhi ti si parano tutte le tonalita' di grigio
Una di quelle giornate dove non si distingue il cielo dall'orizzonte
Dove non si distingue il colore delle case dalla strada
Musicalmente mi accompagna "In the flat field" dei Bauhaus
Freddo ed umido a condire il tutto ed il quadro e' fatto
Alle 13.40 sono ai nastri di partenza del 20° trofeo della vigilia di ciclocross
Manca qualche big e dopo una gara serrata e senza rimorsi strappo un ottimo podio
La sera mi siedo a tavola appagato e scavallo felice anche il giorno di Natale
Poi a Santo Stefano ormai e' tradizione andare a Borgo d'Ale dal sempre bravo Riconda e il 27 a Vigliano Biellese per chiudere il trittico di gare che le feste natalizie ci han regalato.
Mi sarebbe piaciuto un sacco andare a Laigueglia per la gara organizzata magistralmente da Saccu ma aimeh non ho trovato compagnia


venerdì 16 ottobre 2015

25 gg in bed

son passati ed ora gironzolo per casa stampellando come un vecchio grillo :-)
i dolori sono ancora bastardi ma passeranno .. forse
A breve lastra di controllo e vediamo se mi fanno abile a camminare o no 



lunedì 5 ottobre 2015

Periodaccio

Son momenti bui quando sei bello tranquillo in bici e ti centrano senza preavviso e senza motivo 
La macchina vince sempre mentre il ciclista perde fisso
Ormai son piu di 2 settimane che riposo a letto sperando che lafrattura al bacino si saldi prima possibile 
Grazie a tutti per il supporto per i consigli e per le visite !
faro' tesoro dell'augurio del mitico Berruti in foto !!!