mercoledì 31 maggio 2017

Dritti all'Isola

Dritti all'Isola e' stata una SUPER manifestazione 
Tutto il merito va a Mattia Rovere che tanto l'ha voluta e tantissimo ha fatto per realizzarla e curarla in ogni dettaglio, bravo! 
Chapeau !!!
Io da buon neofita della specialita' dopo essermi infilato nella muta e cosparso di vaselina ovunque mi trovo un posticino defilato in partenza
Obiettivo finirla
Siamo in 160
Tutti veterani della specialita' e per la prima volta mi sento un piccoletto tra giganti superfisicati
Buona presenza di donne altrettanto fisicate
Si parte
Sembra una mattanza
Manate e calcagnate a nastro poi dopo poco il gruppo si allunga ed ognuno prende il suo ritmo
Io inizio tranquillo poi alla prima barca che era ormeggiata a 250metri dalla partenza mi guardo indietro e vedo che saranno si e' no una decina i concorrenti che inseguono hahahahaaa
Forse sto facendo un ritmo troppo lento mi dico e aumento di poco la frequenza delle bracciate e raggiungo un gruppetto davanti a me 
Sto bene il mare e' calmo e la corrente laterale si sente poco
Decido di raggiungere un altro gruppetto che mi precede e mi aggancio poco prima di arrivare alla Gallinara
Si nuota nel blu e' una figata
Girate le due boe sbircio verso terra e vedo il gonfiabile rosso del traguardo sulla riva
E' piccolissimo e sembra irrangiungibbbbile
Il gruppetto inizia ad aumentare il ritmo ed io tengo botta
Restiamo in pochi e si aumenta ancora e vedo che riesco a reggere e quindi via che scatta l'ignoranza
Chiudo i 5 km in h 1.28
Tempo per me favoloso visto che mi ero fatto una proiezione superiore alle 2 ore con i tempi che avevo in piscina
Va comunque detto che il vincitore l'ha chiusa in 53 minuti :-)
Dopo un buon piatto di pasta ed una mezzoretta in spiaggia torno a casa dove mi godo la fantastica crono finale di questo favoloso Giro d'Italia del centenario
Evviva 2mulini evviva il ciclismo dei passisti scalatori basta malefici nanetti anoressici che scattano a 30kmh in salita hahahaha
Finita la crono mi e' venuta addosso una bambola che non avete un'idea e lunedi' ero ancora in barella totale con dolori ovunque 
Ieri invece giro manetta very torrido ma a buone velocita' ed oggi pomeriggio altra novita'
Si va a nuotare nel laghetto del Segrino
Nota piccante e' che sono in cattiva compagnia di 2 forti triatleti lombardi che godranno come ricci nel farmi nero
Poi venerdì in programma un doppio Gavia con i Ridiculous !!! 
Life is short  
 

Nessun commento:

Posta un commento