domenica 1 luglio 2012

Sbalzo termico suicidal

Seconda tappa e come da tradizione la seconda tappa deve essere bagnata ... Abbiamo due scollinamenti in quota e poi un eterno tratto a scendere intervallato da una miriade di strappetti velenosi Totale di 114 km per 2100 dichiarati che anche oggi a noi risultano 2600 abbondanti In partenza il tempo tiene Ci sono 18 gradi Scolliniamo la prima montagna scendiamo con una veloce ma non banale strada bianca ristoro e via per la seconda la più alta Proprio in cima inizia piovere 10 gradi 36 di differenza rispetto ai 46 di ieri che han mandato a casa il team fuori soglia di Ascoli Colpo di calore e ciao Noi invece subiamo lo sbalzo e pure la pioggia e ci spariamo una mezz'ora di bici a spinta quindi bella discesa su pratoni immacolati cercando di non perdere la traccia e via sotto con un altro colletto e quindi un super sentiero in pineta godibile e divertente Arriviamo nel fondovalle dove ci aspetta un temporale di violenza monsonica e ce lo cucchiamo tutto fino all'arrivo dove spunta una beffarda occhiata di sole Otto ore ed un quarto di mtb Si iniziano ad accusare problemi al soprasella ma domani avremo la tappa massacro di tutta la traversata Prevedo in dieci ore Per ora branda poi birreria e cena che devo dire varia ed a buffet quindi ottima

1 commento:

  1. sono con voi ragazzi, forza e non mollate!!

    RispondiElimina