lunedì 29 luglio 2013

Tappa 8 e fine delle danze ... !!!

L'ultima tappa e' stata un vero calvario
Gambe finite da giorni 
Testa che inizia a vacillare 
Lo spauracchio di non stare nelle 6.30 per fare gli ultimi 80km con il solito dislivello non-sense 
La paranoia di rompere come e' capitato al mitico Frairia Fabrizio proprio all'ultimo giorno vanificando cosi' in un attimo la fatica delle precedenti 7 tappe allucinanti
Insomma anche ieri c'era da lottare ed ho lottato raschiando il fondo
Ho anche fatto uno sbaglio di percorso allungando di qualche km
Ma alla fine con i denti sono arrivato anche ieri e mi son preso la maglia di questa gara durissima folle ed estrema in tutti i sensi ... !!!
Mi sembra di essere stato via tre mesi
Il prologo
Il trasferimento in elicottero
L'eterno monte Bellino sotto un temporale devastante
Il giro del Viso in totale portage
L'alpe del Caugis
L'eterna tappa di Pramollo con il rifugio Barant il Col Giulian ed il terrificante traverso del sentiero 203
La miniera
L'arrivo al Selleries con la spia della riserva accesa da ore ... 
Il forte di Fenestrelle
Sua Maesta' il Monte Chaberton ed i suoi 3105mt
L'arrivo a Sauze
L'intensita' e l'estrema violenza delle emozioni che ti regala l'IronBike non si possono scordare  
Ogni giorno e' come andare all'inferno
Ogni giorno lotti per uscirne
Quando ci sei dentro vorresti mandare tutto all'aria
Scappare via da quella gabbia di matti alla velocita' della luce ma ...
ma quando finisci la soddisfazione e' incalcolabile e ti lascia una cicatrice indelebile nel cervello ...
That's IronBike

3 commenti:

  1. Loca sui pedali sei veramente un gran bastardo ! Respect IronMan

    RispondiElimina
  2. da grande voglio essere come te :-)

    RispondiElimina