sabato 16 aprile 2011

Il Night-Riding spakka

Ritrovo a Greggio ore 20.30
Il Nightrider e' gia' la che mi aspetta
Via verso Roasio
Si parcheggia ci si cambia
Ormai e' buio
Ho ancora qualche timore
Poi indosso il casco attrezzato di luce cinese da ben 80,00 neuri e si parte
La luce e' clamorosa
Un bel fascio corposo e bianco
Capisco subito che le luci sul manubrio sono superflue
Sono gia' piu' tranquillo
Iniziamo su uno sterrato poi entriamo nel bosco
Nell'aria un profumo di umido tipico delle notte
Rumori zero
Tutto e' calmo
Anche noi
Il nightrider mi porta prima su uno sterrato vallonato e veloce
poi discesa in singletrack tutto a tornanti stretti e ripidi ma divertenti
quindi salita in singletrack da banfare ancora del vallonato ancora salita e siamo sul Galletto basso
La pianura e le sue luci sotto di noi
Respiro profondo
Attimi immensi che mi appagano
Quindi giu' belli veloci su un sentiero tutto a gobbe che e' una favola
Lo rifarei anche stasera domanisera dopodomani ...
Poi altra salita e via verso la macchina
Un paio di ore spettacolo
Pizza birrozzo ed in branda

Grazie Nightrider

1 commento:

  1. fabrinightrider16 aprile 2011 20:21

    la felicità esiste solo se è condivisa.
    Grazie a te, Loca.

    RispondiElimina