martedì 29 marzo 2011

Le Manie Adventure

Sabato parto alla volta delle Manie
Salgo da Finale
Scorci impagabili
Sole che scalda e le solite rampette carogna
Arrivo sull'altipiano
L'aria si fa pregna di Mtb passion
Daltronde la Mtb in Italia e' nata qui
Ci sono un sacco di strade e sentieri che partono a destra ed a sinistra della strada bituminosa
Io pero' sto cercando il camping Terre Rosse
Location della 24 ore che si terra' a maggio
Mi faccio un po' di sentierini invitanti ed arrivo senza volerlo in zona Ferrin
poi risbuco sul bitume e vedo un paio di ragazzi che armeggiano con delle bici sopraffine
Chiedo lumi su dove sia il sentiero della 24 ore
Scopro che lo vogliono fare anche loro e quindi mi aggrego ben volentieri !!!
Ci stimiamo lungamente per le reciproche cavalcature e scopro che la bici di Alessio
"un acciaio columbus da 29
singlespeed" arriva dalla Stazione delle Biciclette di San Donato e che l'amico PG e' l'unico possessore di un telaio uguale seppur montato diversamente ... mentre Paolo, a cui piace molto la mia Nina, doma una full Santacruz color kermitgreen per dirla alla Chris Sugai con forca Fox extralong che la fa sembrare molto ad una bici da gravity ...
Morale ci mettiamo in sella
I due mi portano sull'anello
Sul tanto blasonato anello della 24 ore di Finale
Manifestazione che l'anno scorso ha attirato piu' di 2000 concorrenti ed altrettanti simpatizzanti
Musica non stop malati di mtb ovunque e birra a fiumi per 24 ore ... brutto vero ?

Tanta roba
Sono gasato
Ma non ho neanche il tempo di pensare e siamo gia' su un single track SPETTACOLARE
Loro guidano sicuri ed io mi accodo con qualche sbavatura
La forza dei signori dell'anello e' con me
Ci facciamo dei sentieri in costa a picco sul mare che rimescolano il sangue da tanto son belli
L'aria e' profumata sembra di essere in sardegna con il suo particolare profumo di elicriso
Siamo soli
Noi ed i nostri attrezzi
One passion
Affrontiamo la salita che porta al Bric dei Crovi che prelude al temutissimo taboga
La vista e' impagabile
Ci autostimiamo e via ...
Affrontiamo il taboga come fosse un sentierino qualunque e cosi' facendo quello che sembrava uno spauracchio da fare a piedi diventa invece una pista dal divertimento assoluto !!!
Prima con tornanti stretti
Poi con paraboliche da urlo
Per finire con gobbe di cammello da volare in cielo
Adrenalina a secchiate
La droga e' inoculata
Sono fatto
Fattissimo di taboga !!!
Qui ci torno di sicuro ...
Che mondo che mi si e' aperto
Superba la Mtb
Scambio qualche considerazione con i due compari di avventura
Concludiamo l'anello
Bellissimo anche il tratto finale
Poi mi scortano fino al bivio per il sentiero XX
Sentiero che porta dritto giu' in
centro a Varigotti
Scambio di cell ci si saluta e via
Mi godo altri scorci inediti sulla costa e plano su Varigotti
Quindi di buona gamba a casa
Totale 5 ore di Mtb
Tanta tanta roba

2 commenti:

  1. Minkia Loca..Racconto spettacolare!

    RispondiElimina
  2. Si va be'
    ma non ci porti mai!!!!
    Per me te li inventi ...
    e le foto ... pure!!!
    Arrow Tino

    RispondiElimina